Venerdì 27 Novembre 2020
MacroambienteDa dove possono ripartire i negozi in crisi per il Covid-19?

Da dove possono ripartire i negozi in crisi per il Covid-19?

Stefano Mocellini, esperto di eCommerce, fondatore di Diana Corp e di Live Story, e Massimiliano Alvisi, esperto di retail, hanno cercato di dare una risposta a questa domanda creando Shoplà, la web app che permette di gestire i propri clienti in modo digitale: dal database alle campagne marketing via sms o email, dall’agenda alla videovendita, gestendo al meglio i consensi privacy.


Realizzato da Shoplà
Da dove possono ripartire i negozi in crisi per il Covid-19?

L’impossibilità di viaggiare e il conseguente calo della presenza di turisti stranieri nelle città, il timore di contrarre il virus e il bisogno di rispettare il distanziamento sociale stanno mettendo sempre più in difficoltà il mondo di negozi. Stefano Mocellini, esperto di eCommerce, fondatore di Diana Corp e di Live Story, e Massimiliano Alvisi, esperto di retail nonché di formazione e strategie di vendita nel settore dell’abbigliamento con Sale 14, hanno cercato di rispondere alla domanda “da dove possono ripartire i negozi in crisi per il Covid-19?” creando Shoplà. Si tratta di una web app, accessibile tramite desktop, mobile e tablet dal sito www.shopla.io, che permette di gestire i propri clienti in modo digitale. Lo fa riunendo in un’unica app tutte le funzioni essenziali per la vendita: database, agenda, campagne marketing via sms o email e videovendita.

NEGOZI IN CRISI PER IL COVID-19: RIPARTIRE CON SHOPLÀ

Il vero patrimonio di ogni boutique è la rubrica dei contatti, nella quale i clienti italiani e stranieri più affezionati sono (o dovrebbero essere) registrati al fine di poter essere aggiornati in tempo reale sui nuovi arrivi, i saldi o qualunque novità possa essere di loro interesse. In un momento storico nel quale la possibilità di alimentare il rapporto con la clientela si è rivelata ancora più importante, molti commercianti hanno preso coscienza di non avere un vero e proprio database o di non averlo pronto all’uso. Il database è il fulcro di Shoplà e permette di inserire in piattaforma fino a 20mila contatti, singolarmente o da file Excel esistente. Per ogni contatto permette di inserire tag personalizzati (taglia, marchi preferiti, stile, caratteristiche di spesa, ecc.) grazie ai quali è possibile filtrare i clienti sulla base di criteri diversi, recuperando in modo rapido i dati di contatto e tenendo traccia degli acquisti, nella sicurezza di aver gestito al meglio i consensi privacy.

La naturale estensione del database è la funzione marketing della web app in questione, che consente di inviare comunicazioni ad hoc, per singolo contatto, per gruppo personalizzato o a tutta la lista, tramite sms o email per comunicare promozioni, nuovi arrivi e aperture straordinarie. La creazione di comunicazioni personalizzate è davvero alla portata di tutti.

La web app permette inoltre di fare delle videovendite, senza bisogno di ricorrere ad altri ambienti digitali. È così possibile mantenere un rapporto anche con i clienti che risiedono all’estero o in un’altra città, che attraverso una videovendita possono prendere visione degli articoli in negozio, ricevendo un servizio innovativo e personalizzato.

Infine, per evitare assembramenti in store e code all’ingresso, la funzioneAgenda di Shoplà permette di creare e gestire appuntamenti con i clienti, in negozio o tramite videochiamata, organizzando al meglio il team di vendita e tenendo traccia degli appuntamenti.

«Riflettendo sulle unicità e sulle difficoltà delle realtà che ho incontrato in questi anni, Shoplà è stato pensato per i negozianti di ogni settore e dimensione che necessitano di uno strumento semplice, efficace e onnicomprensivo per gestire digitalmente i propri clienti – commenta Massimiliano Alvisi –. È un servizio accessibile tramite un abbonamento attivabile su base trimestrale (tra i 40 e i 70 euro/mese), il che lo rende davvero alla portata di tutti». «È facile da usaresottolinea Stefano Mocellini –. Shoplà è lo strumento ideale anche per chi di app non se ne intende proprio. Oltre a essere completamente in italiano, è facile, intuitivo e raccoglie in sé le funzioni di cinque differenti app. Una serie di video dimostrativi spiega, inoltre, l’uso passo dopo passo e un team è a disposizione via chat e via email per fornire supporto in ogni momento».

Gli abbonati potranno accedere in futuro a una serie di corsi di formazione gratuiti, organizzati da Sale 14, per accrescere le proprie competenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

Altre notizie

© Inside Marketing 2013 - 2020 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI