Domenica 24 Giugno 2018
MacroambienteDa Amazon Anytime ad Atari: le notizie tech dal 16 al 22 luglio 2017

Da Amazon Anytime ad Atari: le notizie tech dal 16 al 22 luglio 2017

Quali le notizie tech della settimana che va dal 16 al 22 luglio 2017? Da Google alle novità di Snapchat, ecco le più rilevanti.


Giuseppe Petrellese

A cura di: Giuseppe Petrellese Autore Inside Marketing

Da Amazon Anytime ad Atari: le notizie tech dal 16 al 22 luglio 2017

Nuovo appuntamento con la nostra rubrica “Le notizie tech della settimana”che raccoglie le novità che riguardano digitale, tecnologia e innovazione. Tra i protagonisti di questa settimana vi è sicuramente Google con nuovi servizi, ma notizie interessanti arrivano anche dal mondo dell’intelligenza artificiale.

Di seguito le notizie tech principali del periodo che va dal 16 al 22 luglio 2017.

DOMENICA 16 – SERVIZIO DI MESSAGGISTICA TARGATO AMAZON?

Quello della messaggistica istantanea è un settore in cui pochissimi attori riescono ad emergere da protagonisti, concetto facilmente intuibile se si considera che le piattaforme più utilizzate in occidente siano di proprietà di Facebook. Questo però non sembra spaventare Jeff Bezos che ha informato i suoi clienti circa un probabile nuovo servizio di messaggistica con funzioni innovative. Il nome dell’app dovrebbe essere Anytime: un nome che tende a sottolineare come l’importante oggi sia essere presenti sempre ed ovunque. Come riportato da AFTVNews, Amazon ha effettuato un sondaggio tra i suoi abbonati per avere un’idea di come dovrebbe essere questo nuovo servizio: secondo loro Anytime dovrebbe essere un mix tra social e chatAl momento non si hanno altre notizie a riguardo, ma ci saranno sicuramente degli aggiornamenti.

LUNEDÌ 17 – NOSTALGIA E GAMING: ARRIVA ATARIBOX

È oramai  evidente come il fattore nostalgia abbia preso il sopravvento nel settore tech: dopo il ritorno di prodotti storici, come ad esempio il Nokia 3310, anche Atari ha presentato la sua nuova console dedicata ai nostalgici e agli appassionati di retro-gaming. Tra le notizie tech della settimana, infatti, vi è la presentazione di Ataribox: il design riprende moltissimo il dispositivo del 1977, inserti in finta radica compresi. La compagnia al momento non si è sbilanciata ed ha parlato di giochi retro ma anche attuali e per questo si presuppone la presenza di un sistema operativo basato su Android.

MARTEDÌ 18 – AGGIORNAMENTO PER SNAPCHAT

Tra le notizie tech più importanti della settimana spicca il nuovo aggiornamento di Snapchat che dovrebbe rendere le attività di registrazione ed editing dei filmati più semplici. Una delle nuove feature, chiamata multi-snap recording, permette di registrare 6 clip da 10 secondi in successione, così da decidere il filmato più adatto alla Storia. La seconda novità si chiama tint brush e consente di colorare qualsiasi elemento presente in foto e video a piacimento.

multi-snap

Fonte: TechCrunch

MERCOLEDÌ 19 – ADDIO GOOGLE NOW, BENVENUTO FEED

È partito negli Stati Uniti l’aggiornamento dell’applicazione mobile Google che riguarda un nuovo feed personalizzato di notizie, video e contenuti che prova ad anticipare gli interessi dell’utente. Il nuovo flusso, infatti, include gli elementi presenti nella cronologia dell’utente e gli argomenti a cui solitamente è interessato: l’obiettivo, secondo The Verge, è far cominciare ad utilizzare l’app di Google per informarsi, esattamente come si fa solitamente con Facebook e Twitter. Il nuovo sistema è stato progettato per assomigliare il più possibile ad una rete social: l’utente può infatti decidere di seguire un determinato gruppo o personaggio per affinare il proprio feed.

GIOVEDÌ 20 – UNA RETE NEURALE IN CUCINA

Si chiama pin2recipe ed è il nuovo progetto di un gruppo di ricercatori del MIT che applica le reti neurali al settore alimentare. Come funziona? Basta inviare un’immagine ed il software in qualche secondo trova la ricetta per preparare il cibo raffigurato. Il team di ricerca ha istruito l’A.I. con più di un milione di ricette e di immagini: questo tipo di formazione ha istruito il sistema raffinando così le associazioni tra immagini e ricette.

Ad oggi il sistema sembra funzionare solo con determinati tipi di cucina: interrogando l’A.I. con diverse immagini di piatti italiani non ha saputo fornire delle ricette, come sperimentato dalla nostra redazione. Non resta che attendere degli aggiornamenti da Honolulu dove nelle prossime settimane verrà presentata una nuova versione del sito.

VENERDÌ 21 – GIF MOTION STILLS GOOGLE-GIF

Le immagini animate arrivano nell’ecosistema Google: presto si potranno creare delle GIF direttamente con la fotocamera su Android.
La nuova app si chiama Motion Stills e svolge lo stesso compito di Live Photos su iOS ma, a differenza di queste ultime, saranno ridimensionabili offrendo così maggiore stabilità. Un’ulteriore funzione è quella del Fast Forward che trasforma lunghe registrazioni in brevi GIF, consentendo all’utente anche di modificare la velocità di riproduzione fino ad 8X creando così dei piccoli timelapse.

SABATO 22 – ADDIO YOUTUBE VIDEO EDITOR youtube-editor

Google ha deciso di chiudere a settembre l’editor video di YouTube a causa dello scarso utilizzo da parte degli utenti. La compagnia assicura comunque che i settaggi in grado di migliorare l’immagine e i filtri continueranno ad essere disponibili anche dopo il 20 settembre. Oltre all’editor sarà eliminato anche il servizio Slideshow fotografiche, un servizio ignoto ai più ad oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti
Iscriviti alla newsletter!

Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e recensione libri
Potrai anche usufruire di offerte esclusive per libri, eventi e corsi.
Cosa aspetti?!

Iscriviti