Giovedi 18 Ottobre 2018
MacroambienteDa Twitter alla chiusura di Drive: le notizie tech dal 3 al 9 settembre 2017

Da Twitter alla chiusura di Drive: le notizie tech dal 3 al 9 settembre 2017

Da Assistant e Lens alle novità di Facebook e Twitter: quali le notizie tech più rilevanti della settimana che va dal 3 al 9 settembre 2017?


Giuseppe Petrellese

A cura di: Giuseppe Petrellese Autore Inside Marketing

Da Twitter alla chiusura di Drive: le notizie tech dal 3 al 9 settembre 2017

Nuovo appuntamento con la nostra rubrica “Le notizie tech della settimana”che raccoglie le novità che riguardano digitale, tecnologia e innovazione. Tra i protagonisti di questa settimana vi è Google con gli aggiornamenti di Lens e Assistant presentati al GDD, ma notizie interessanti arrivano anche da Facebook con l’implementazione dei commenti colorati e gli investimenti nel servizio Watch.

Di seguito le notizie tech principali del periodo che va dal 3 al 9 settembre 2017.

DOMENICA 3 SETTEMBRE – TWITTER: POLEMICA SUI NUOVI TOS 

A partire dal 2 ottobre in Europa, Twitter aggiornerà i propri termini di servizio che però lasciano molti dubbi sull’uso che la piattaforma social potrà fare dei contenuti presenti e questo ha scatenato numerose polemiche.

Con la pubblicazione di un qualsiasi contenuto si autorizzerebbe, infatti, Twitter a diffondere il testo, la foto o il video in tutto il mondo per promuovere i propri servizi, cederli a terzi o distribuirli su altre piattaforme. Non poteva mancare un hashtag per promuovere la protesta: è stato lanciato #ExitTwitter, come già accaduto in passato per dimostrare il proprio dissenso verso altre piattaforme social o servizi web.

Per approfondimenti su: "uso etico dei dati"
Big data ed etica: verso un uso più consapevole dei dati personali

LUNEDÌ 4 SETTEMBRE – CINA: BANDITE LE TRANSAZIONI ICO 

La Cina ha deciso di bandire le transazioni Ico, definendole una seria minaccia per l’ordine economico e finanziario del paese, facendo intendere di non gradire l’utilizzo delle criptovalute nel proprio territorio.

È lecito immaginare che la causa scatenante di quest’azione da parte della Repubblica Popolare derivi dalle incertezze attorno alle quotazioni del Bitcoin, spesso troppo altalenanti. La Banca Popolare Cinese ha annunciato sul suo sito di aver già svolto delle indagini nelle offerte iniziali di Bitcoin, quindi tutti coloro che hanno utilizzato la criptovaluta per raccogliere fondi ha l’obbligo di rimborsare gli investitori. A seguito di questa notizia il valore della valuta è calato del 7.2%.

MARTEDÌ 5 SETTEMBRE – AGGIORNATE LE TELECAMERE PER STREET VIEW 

Tra le notizie tech della settimana vi è quella che riguarda Street View. Dopo 8 anni di servizio le famosissime streetcar di Google, infatti, vanno in pensione per lasciare spazio ad un modello aggiornato. Ciò che si nota subito è la nuova struttura sul tetto che appare più alta e minimal, le telecamere, poi, sono due e ad alta definizione. Dal punto di vista software sono stati annunciati dei significativi miglioramenti agli algoritmi e al sistema di apprendimento automatico del sistema che adesso è in grado di rilevare e memorizzare indirizzi e luoghi commerciali. L’update è stato applicato anche agli zaini utilizzati per raggiungere delle aree in cui non è possibile utilizzare l’automobile.

MERCOLEDÌ 6 SETTEMBRE – DRIVE: CLIENT DESKTOP PROSSIMO ALLA CHIUSURA 

Dopo il lancio di Backup and Sync, la nuova piattaforma che integra i due servizi di Mountain View dedicati all’archiviazione dei file e delle foto, rispettivamente Drive e Foto, il software di Drive si è rivelato obsoleto. Secondo il cronoprogramma pubblicato dalla compagnia californiana, l’11 dicembre il supporto ufficiale terminerà ed il 12 marzo del 2018 l’applicazione non funzionerà più.
Gli utenti business potranno tuttavia utilizzare Drive File Stream, software attualmente in fase di beta testing, che permette di accedere ai file in remoto dal proprio computer senza occupare spazio fisico sul disco fisso.

GIOVEDÌ 7 SETTEMBRE – FACEBOOK: INTRODOTTI I COMMENTI COLORATI 

Dopo i messaggi di stato con lo sfondo colorato, Facebook ha attivato per un gruppo ristretto di utenti della piattaforma la possibilità di scrivere dei commenti colorati. Con questa nuova feature il social mira a non sottovalutare alcun aspetto della piattaforma, cercando con questa specifica novità di enfatizzare anche lo stato d’animo di chi commenta un determinato post.

VENERDÌ 8 SETTEMBRE – AGGIORNAMENTI PER ASSISTANT E LENS

Tra le notizie tech della settimana anche l’ultimo GDD (Google Developers Days), che si è svolto in Polonia, in cui sono stati mostrati gli ultimi aggiornamenti per Google Assistant e Lens.
Il miglioramento più importante del primo riguarda le prestazioni: infatti, adesso il software risponde in modo più rapido ed utilizza meglio le funzioni di ricerca. Altro aspetto importante è la capacità di ricordare le preferenze dell’utente riguardo a molteplici tematiche, dal meteo alla temperatura preferita. Il fatto che si basi su conversazioni avvenute in precedenza aiuta in modo importante il software a contestualizzare le richieste dell’utente. Aggiornamenti anche per la modalità traduttore che ora traduce nella lingua stabilita tutto ciò che viene recepito dal microfono.

Per Lens, invece, meno feature nuove ma altrettanto interessanti: per esempio, tra queste vi è la possibilità di ottenere informazioni su ciò che viene inquadrato con la fotocamera: puntando la camera su un alimento è possibile ricevere informazioni sui valori nutrizionali oppure fotografando delle banconote il software è in grado di convertire la valuta.

SABATO 9 SETTEMBRE – L’INVESTIMENTO DI FACEBOOK

Facebook Watch ha debuttato questa settimana negli Stati Uniti e secondo il Wall Street Journal nel 2018 Facebook investirà un miliardo di dollari nella produzione di contenuti originali. Cifra inferiore rispetto a quelle investite dai competitor di questo settore: ad esempio Netflix nel 2017 ha investito 6 miliardi ed Amazon ne ha investiti 4,5. Tuttavia, l’obiettivo di Watch è diverso da quello della concorrenza: si punta a creare un’esperienza social.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Articoli sull'argomento

×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.