seminario neuromarketing

Da Seeing AI a Backup & Sync: le notizie tech dal 9 al 15 luglio 2017

Gli esperimenti con l'A.I., gli annunci su Messenger e un nuovo aggiornamento per WhatsApp: quali le altre notizie tech della settimana?

Da Seeing AI a Backup & Sync: le notizie tech dal 9 al 15 luglio 2017

Come ogni domenica, torna la nostra rubrica settimanale Le notizie tech della settimana”, dedicata alle principali novità in ambito digitale, tecnologia e innovazione. La settimana è iniziata con la notizia riguardante i robot-giornalisti ed è terminata con gli ultimi aggiornamenti di WhatsApp, senza dimenticare il rilascio del software di Google dedicato al backup.

Di seguito le notizie tech principali del periodo che va dal 9 al 15 luglio 2017.

DOMENICA 9 LUGLIO – I ROBOT-GIORNALISTI 

Tra i tanti obiettivi di Google spunta quello che punta alla robotizzazione del giornalismo: Digital News Initiative, infatti, ha stanziato circa 800mila dollari alla Press Association per finanziare la progettazione di un software in grado di scrivere circa 30mila articoli in un mese da far girare, poi, sui quotidiani locali. Il nucleo del progetto è rappresentato dai big data e da un’intelligenza artificiale, fondamentali per comprendere in che modo i giornalisti cercano, elaborano, analizzano un’informazione. Peter Clifton, responsabile della Press Association, ha dichiarato che i giornalisti restano comunque fondamentali ma Radar – così è stato denominato il progetto – permetterà di scrivere un numero di storie e notizie locali elevato e quindi difficili da produrre manualmente.

LUNEDì 10 LUGLIO – NOVITÀ PER TWITTER

Twitter ha annunciato l’implementazione di nuovi filtri avanzati con l’obiettivo di diminuire gli abusi da parte degli utenti. Come emerso dalle notizie tech della settimana, è possibile, infatti, bloccare o silenziare le notifiche da parte degli account non verificati o che non ci seguono. Quest’aggiornamento non contribuirà all’eliminazione dei bot e dei troll, fenomeni che hanno portato ad una netta diminuzione degli utenti attivi, ma è da considerarsi comunque un passo avanti della società di microblogging.

 

MARTEDÌ 11 LUGLIO – IN ARRIVO LA PUBBLICITÀ SU MESSENGER

Come riportato da Venture Beat, a partire dalle prossime settimane su Messenger compariranno dei banner pubblicitari. Come spiegato da Facebook, l’esperimento è già partito in Australia e Tailandia, ma gli annunci pubblicitari saranno visibili esclusivamente nella schermata iniziale dell’applicazione e non nelle singole conversazioni.

Fonte: The Verge

Per chi invece volesse continuare ad utilizzare il servizio senza gli annunci, è possibile eseguire il download della versione Lite disponibile per Android.

MERCOLEDÌ 12 LUGLIO – SEEING AI

Si chiama Seeing AI ed è la nuova applicazione creata da Microsoft per iPhone che permette allo smartphone di descrivere ciò che ci circonda. Attraverso la fotocamera e il sistema d’intelligenza artificiale sviluppato dalla compagnia di Redmond, il software consente di ricevere informazioni sugli oggetti e le persone che ci circondano. L’applicazione può riconoscere l’identità di una persona se riconosciuta, indovinare l’età e l’attuale stato d’animo di individui sconosciuti, scansionare documenti e altro ancora. Seeing, adesso disponibile solo negli Stati Uniti, è progettata per chi ha dei problemi di vista, ma le sue potenzialità la rendono davvero utile a tutti.

GIOVEDÌ 13 LUGLIO – GOOGLE BACKUP & SYNC

Annunciato qualche settimana fa, da oggi è finalmente disponibile Backup & Sync, il nuovo software di Google per PC e Mac dedicato alla sincronizzazione di ogni documento proveniente da computer, schede SD, device USB e naturalmente dai servizi Drive e Foto.
L’utente ha con questo software la possibilità di selezionare cosa salvare in cloud: tutto o solo determinate cartelle. La sincronizzazione totale dei file sembra essere la scelta migliore, ma bisogna tenere presente che i 15 GB di spazio gratuito sono insufficienti per un backup totale. Che Big G voglia spingere gli abbonamenti al suo servizio cloud?

VENERDÌ 14 LUGLIO – AGGIORNAMENTO PER WHATSAPP 

La novità principale contenuta nell’ultimo aggiornamento di WhatsApp, disponibile in Italia solo su Android, riguarda la possibilità di condividere ogni tipo di file o documento. Come riportato da Engadget, è possibile inviare una semplice foto o una cartella compressa, l’importante è che il file non superi le dimensioni di 100 MB. Altra novità riguarda la condivisione delle immagini: le foto non saranno più compresse, ma potranno essere inviate nella qualità originaria. Attiva anche la nuova formattazione: da ora si può selezionare il testo e modificarlo in grassetto, corsivo o barrato.

SABATO 15 LUGLIO – FOTOGRAFIA E A.I.

Il nuovo progetto di Google con l’intelligenza artificiale riguarda la fotografia: l’esperimento vede un sistema di deep learning intento a modificare l’intero database di Street View (40mila scatti), come un vero e proprio fotografo. Il sistema segue l’intero processo di editing della fotografia: la composizione dell’immagine, la regolazione delle impostazioni e infine le modifiche.
La società californiana con questo esperimento vuole dimostrare come i sistemi di A.I. possono effettuare anche delle scelte non binarie e che le reti neurali sono in grado di prendere decisioni soggettive, proprio come accade con gli essere umani che operano in questo campo.

Fonte: Google


Da Mountain View hanno mostrato alcuni scatti editati dal sistema di A.I. a dei fotografi professionisti: nel 40% dei casi le foto realizzate dalla macchina sono state scambiate per un lavoro di un fotografo semi-professionista.


Giuseppe Petrellese
A cura di: Giuseppe Petrellese Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti
Le vostre Opinioni
MacroambienteDa Seeing AI a Backup & Sync: le notizie tech dal 9 al 15 luglio 2017
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it