Lunedi 17 Dicembre 2018
MacroambienteLe notizie tech della settimana: 19-25 marzo 2017

Le notizie tech della settimana: 19-25 marzo 2017

Dalle piattaforme social alla realtà virtuale: quali le maggiori notizie del mondo tech della settimana che va dal 19 al 25 marzo?


Giuseppe Petrellese
A cura di: Giuseppe Petrellese Autore Inside Marketing
Le notizie tech della settimana: 19-25 marzo 2017

Prosegue la nostra rubrica “Le notizie tech della settimana”che raccoglie le novità che riguardano digitale, tecnologia e innovazione. Tra i protagonisti di questa settimana continua ad esserci Uber, sotto i riflettori per la serie di disavventure che la riguardano. Novità interessanti anche dal mondo della realtà virtuale e dalle piattaforme social.

Per approfondimenti su: "ultime notizie del mondo digitale"
Le notizie tech della settimana: 13-18 marzo 2017

Di seguito le notizie del periodo che va dal 19 al 25 marzo 2017.

DOMENICA 19 MARZO – LE DIMISSIONI DI JEFF JONES, PRESIDENTE DI UBER

Nelle ultime settimane Uber ha fatto molto parlare di sé per diversi motivi: le accuse di molestie sessuali, il caso Greyball e i vari furti di tecnologie stanno facendo perdere colpi ad una società che sembrava essere in salute, oltre a dominare un intero settore.
Domenica (19 marzo) il presidente di Uber, Jeff Jones, ha dichiarato a Recode di aver rassegnato le proprie dimissioni, dopo appena sei mesi. La decisione è stata presa evidentemente in seguito ai problemi della compagnia. L’azienda ha confermato nella stessa giornata le dimissioni del presidente, ringraziandolo con un messaggio per il lavoro svolto negli ultimi mesi.

LUNEDÌ 20 MARZO – NOVITÀ PER INSTAGRAM E GOOGLE MAPS

Settimana ricca di novità per Instagram: lunedì la piattaforma social di Facebook ha annunciato una nuova funzione che permette agli utenti di salvare i propri filmati live. Naturalmente il proprietario del video – disponibile per 24 ore nelle Stories – avrà questa possibilità.  Le altre notizie provenienti dall’applicazione sviluppata da Kevin Systrom e Mike Krieger riguardano due novità: la sfocatura dei contenuti considerati sensibili e l’autenticazione a due passaggi.

Google, invece, aggiorna Maps con una feature interessante: adesso, infatti, è possibile fissare sulla mappa il posto in cui si è parcheggiato il proprio veicolo. Tra le nuove opzioni disponibili vi è una “P” da attivare o cui aggiungere note e foto.

MARTEDÌ 21 MARZO – DISNEY E LA REALTÀ VIRTUALE

I laboratori di ricerca Disney hanno sviluppato un metodo che permette alle persone di interagire con il mondo esterno, in questo caso prendere al volo delle palle da tennis, mentre si indossa un visore per la realtà virtuale. Questa tecnologia utilizza dei sensori in grado di tracciare mani e testa dell’utente, ma anche la palla. Viene sfruttato, poi, il sistema di motion capture che consente all’utente di tracciare e prendere al volo la palla reale. Il team ha dichiarato di non avere piani immediati per implementare questa tecnologia nei sistemi attuali di realtà virtuale, ma la dimostrazione ci aiuta a comprendere come questo settore si stia evolvendo velocemente.

MERCOLEDÌ 22 MARZO – FACEBOOK LIVE ARRIVA SU PC DESKTOP E PORTATILI

Facebook Live consente agli utenti di trasmettere in streaming dei filmati in diretta e, da quasi un anno, è disponibile sui dispositivi mobile. Adesso è possibile effettuare delle dirette anche dalla versione desktop o laptop. L’introduzione di questa funzione anche sui computer potrebbe portare la compagnia di Zuckerberg a competere nel settore del gaming, provando a rubare terreno a Twich, piattaforma di streaming utilizzata da molti videogiocatori. Al momento l’unica differenza tra i due servizi è la possibilità offerta da Twich di monetizzare dalle visualizzazioni ricevute dalle dirette, ma non è detto che Facebook un giorno non decida di adeguarsi.

GIOVEDÌ 23 MARZO – TWITTER PENSA AD UN SERVIZIO PREMIUM

twitter-premium

Fonte: The Verge

La piattaforma di social networking e microblogging sta valutando la possibilità di rendere premium, cioè a pagamento, alcune delle sue funzionalità utilizzate principalmente dai media e dagli inserzionisti. Non si tratta di un progetto annunciato ufficialmente, ma solo di un’ipotesi, come confermato a The Verge. La versione premium del social dovrebbe essere realizzata all’interno di Tweetdeck; gli abbonati al servizio potrebbero ricevere messaggi con le notizie ed avere ulteriori strumenti per twittare ed analizzare il proprio profilo.

VENERDÌ 24 MARZO – AGGIORNAMENTI SU AMAZON PRIME AIR

Amazon, come riportato tra le notizie della settimana 13-18 marzo, ha presentato durante il South by Southwest (SXSW) il prototipo del drone che potrebbe essere utilizzato per il servizio Prime Air. Venerdì 24 marzo in California durante la conferenza sulla robotica, MARS 2017, è stato testato il sistema di consegna con un comune drone. Il video mostra per la prima volta – poiché tutti i test passati si sono svolti in una proprietà privata – un drone di proprietà dell’azienda di Jeff Bezos volare davanti ad un pubblico sul territorio statunitense.

SABATO 25 MARZO – ANCORA BRUTTE NOTIZIE PER UBER

L’ultima notizia di questi sette giorni ha come protagonista la stessa compagnia che ha aperto la rubrica settimanale: Uber. Un’automobile a guida autonoma è stata coinvolta in un incidente insieme ad altre due automobili guidate da individui. Come è possibile osservare dalle foto twittate da Fresco News, la Volvo di proprietà della società californiana è adagiata su una fiancata. L’azienda ha confermato l’episodio e la veridicità delle immagini, ma non si hanno ancora notizie sulle dinamiche dell’incidente o sul numero di feriti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Articoli sull'argomento

×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI