Mercoledì 21 Ottobre 2020
MarketingWhatsApp Business raggiunge 50 milioni di utenti e introduce due nuove funzionalità

WhatsApp Business raggiunge 50 milioni di utenti e introduce due nuove funzionalità

Alla soglia dei 50 milioni di utenti iscritti, WhatsApp Business lancia nuove funzioni: i codici QR e la condivisione dei cataloghi.


Simona Rossi
A cura di: Simona Rossi Autore
WhatsApp Business raggiunge 50 milioni di utenti e introduce due nuove funzionalità

Sono oltre 50 milioni gli utenti nel mondo che utilizzano WhatsApp Business come strumento di marketing. Per festeggiare questo traguardo, la piattaforma di messaggistica istantanea ha introdotto due nuove funzioni per facilitare l’avvio delle chat e la condivisione del catalogo prodotti. Le novità – disponibili a partire dal 9 luglio 2020 – arrivano in un momento di forte crescita per la piattaforma di Mark Zuckerberg. Negli ultimi tempi, infatti, WhatsApp Business si è rivelato uno strumento particolarmente utile ed efficace per le piccole imprese di tutto il mondo che, a causa delle restrizioni imposte per mantenere il distanziamento sociale, si sono viste costrette a ricorrere a nuovi strumenti digitali per restare in contatto con i propri clienti. Come si legge nel comunicato stampa dell’azienda, ora che le aziende si stanno preparando alla riapertura è ancora più importante che gli utenti della piattaforma possano «contattarle in modo semplice e immediato per porre domande, richiedere informazioni o cercare il prodotto giusto da acquistare».

Nuove funzioni whatsapp business: in arrivo il codice qr per avviare le chat con le aziende

Tra le nuove funzioni WhatsApp Business annunciate dalla piattaforma la più interessante riguarda la possibilità di avviare una chat tra cliente e azienda attraverso un qr code da esporre in vetrina o da riportare sulla confezione dei prodotti.

Prima del lancio di questa nuova funzione, quando si intendeva collegarsi a un’attività su Whatsapp Business bisognava aggiungere manualmente il numero di telefono alla propria lista contatti. Da ora, invece, basterà semplicemente inquadrare il codice e scannerizzarlo attraverso la fotocamera del proprio smartphone. Una volta eseguita la scansione del QR code si aprirà una finestra di chat con un messaggio automatico, personalizzabile dall’azienda, attraverso cui sarà possibile iniziare una conversazione per chiedere informazioni, ottenere assistenza o visionare il catalogo prodotti e servizi.

La semplicità d’uso della nuova funzione di Whatsapp Business si rispecchia in quella di implementazione da parte delle aziende. Basterà infatti seguire alcuni semplici passaggi in app per cominciare a utilizzare subito lo strumento.

Come è accaduto spesso anche in passato, prima di essere lanciata nel resto del mondo la nuova funzione è stata testata in Brasile, paese dove la piattaforma di messaggistica istantanea è particolarmente utilizzata. In questa occasione a fare da tester è stato il brand di abbigliamento sportivo Ki Mindful Wearing che per primo ha riportato i QR code su confezioni ed etichette dei propri prodotti per facilitare la richiesta di assistenza da parte dei clienti.

La condivisione dei cataloghi diventa ancora più semplice

La seconda novità annunciata dalla piattaforma di Mark Zuckerberg riguarda i cataloghi di prodotti e servizi. Dal lancio della feature, avvenuto lo scorso anno, i cataloghi sono diventati uno degli strumenti più utilizzati dalle aziende iscritte a WhatsApp Business. Grazie a questo strumento, infatti, anche chi non possiede un sito web è in grado di mostrare prodotti e servizi disponibili ai propri clienti in modo professionale. La funzione sembra essere stata particolarmente apprezzata anche dagli utenti. Secondo i dati ufficiali sarebbero, infatti, oltre 40 milioni quelli che ogni mese utilizzano i cataloghi WhatsApp per scegliere cosa acquistare.

Alla luce del successo di questo strumento, da oggi cercare i prodotti all’interno di un catalogo sarà ancora più facile grazie alla possibilità di condividere i singoli articoli e l’intero catalogo attraverso un link. In questo modo le attività potranno integrare il catalogo all’interno del proprio sito web o condividerlo sui canali social, mentre i clienti avranno la possibilità inviarlo ad amici e familiari in modo intuitivo attraverso WhatsApp o qualsiasi altra applicazione.

Proprio come per i QR code, anche i link di condivisione sono particolarmente semplici da utilizzare. Basta aprire una chat nell’applicazione WhatsApp Business, toccare l’icona dell’allegato accanto al campo di testo e selezionare i prodotti o servizi da condividere.

Libri sul tema
Whatsapp marketing WhatsApp marketing. Strategie ed esempi per utilizzare le chat come strumento di business

Una raccolta di attività, strategie e case study di WhatsApp marketing per migliorare le performance del proprio business.

LEGGI
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

Altre notizie

© Inside Marketing 2013 - 2020 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI