Resta aggiornato:
Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
ComunicazioneCome ridurre le interazioni indesiderate su Facebook e controllare meglio la sezione Notizie

Come ridurre le interazioni indesiderate su Facebook e controllare meglio la sezione Notizie

Facebook ha annunciato alcuni aggiornamenti. Tra questi vi è il nuovo strumento Facebook per controllare la sezione Notizie.

Nuovo strumento Facebook per controllare la sezione Notizie

Nonostante le numerose e frequenti migliorie – tra le quali il roll out di gennaio 2021 dello strumento Facebook News nel Regno Unito – finora alcune attività hanno generato diverse perplessità, come per esempio le interazioni indesiderate su Facebook. Queste ultime sono state difficili da evitare, così come difficili da risolvere sono stati i dubbi degli utenti sul perché vengano mostrati determinati contenuti nella sezione Notizie. Come risolvere, quindi, queste problematiche? Da Menlo Park hanno introdotto degli aggiornamenti che puntano ad aiutare gli utenti a comprendere perché compaiono certi contenuti e, al tempo stesso, hanno creato un nuovo strumento Facebook per controllare la sezione Notizie per ridurre ed evitare commenti e interazioni indesiderati.

«Perché vedo questo post/inserzione?»

Agli utenti di Facebook che, vedendo un post o un’inserzione nella propria sezione Notizie, si siano chiesti perché proprio quel contenuto venisse suggerito, il 31 marzo 2021 tramite il proprio blog ufficiale Facebook ha fornito una risposta più esaustiva rispetto a quelle precedenti contenute nell’help center alla voce “In che modo Facebook decide quali inserzioni mostrarmi?“. L’azienda sta infatti lavorando alla sezione “Perché vedo questo post“, che punta a fornire delucidazioni più esaustive rispetto a quelle contenute nel centro assistenza Facebook.

Dal comunicato stampa , inoltre, si apprende la precisa volontà del social: «Per aiutarti a scoprire contenuti nuovi e pertinenti, ti suggeriamo nella sezione Notizie i post provenienti ad esempio da pagine e gruppi che ancora non segui, ma che secondo noi potrebbero interessarti». Più in generale, sono tre i fattori collegati ai meccanismi di suggerimenti: “interazioni collegate“, “argomenti correlati“, “luogo“.

Il primo punto riguarda in modo particolare le interazioni degli utenti, che divengono utili per consigliare contenuti ipoteticamente interessanti: «potremmo suggerirti un post se registra interazioni da parte di persone che hanno interagito anche con lo stesso gruppo, la stessa pagina o lo stesso post con cui hai interagito tu».

Il secondo punto dà priorità alle tematiche: «se hai di recente interagito con un determinato argomento su Facebook, potremmo suggerire altri post correlati a quell’argomento. Ad esempio, se di recente hai messo “Mi piace” a un post di una pagina di basket o lo hai commentato, potremmo suggerirti altri post che riguardano il basket».

Infine, il terzo riguarda più nello specifico la posizione su Facebook: «potresti vedere un post suggerito in base al luogo in cui ti trovi e ai contenuti con cui interagiscono su Facebook le persone nelle vicinanze».

In ogni caso è comunque possibile modificare queste impostazioni alla voce “Preferenze per la sezione Notizie” e “Impostazioni sulla privacy”.

Nuovo strumento Facebook per controllare la sezione Notizie

Una volta dissipati i dubbi legati a post e inserzioni della sezione Notizie Facebook ha deciso di offrire ai propri utenti maggiori possibilità di intervento in questa sezione. Grazie al nuovo strumento Facebook per controllare la sezione Notizie ogni utente (che sia un privato, un brand o un personaggio pubblico) può scegliere il pubblico che può interagire con i propri post tramite commenti.

Come si apprende dal comunicato stampa, «questo nuovo strumento rappresenta l’ultimo esempio di come ti aiutiamo a controllare e gestire la sezione Notizie per rispecchiare al meglio la tua personalità man mano che i tuoi interessi e le tue priorità evolvono».

Più nel dettaglio, è possibile selezionare, tramite un menu di opzioni, chi può commentare i post pubblici, settando diverse categorie, fino a restringere anche solo a persone e pagine taggate nel post.

Per la sezione Notizie Facebook ha lanciato anche lo strumento Preferiti, attraverso cui viene data maggiore visibilità ai contenuti di amici o pagine selezionate tra i preferiti, fino a un massimo di trenta.

Sono comunque diverse le opzioni per controllare i contenuti della sezione Notizie e alcune di esse sono state semplicemente aggiornate: rientra in questa categoria la funzione “Più recenti” che, stando a quanto riportato da Techcrunch, è stata solo spostata dal menu “Altro” e resa più visibile. Tra le altre funzioni preesistenti si ricordano, inoltre, “Disattivare le inserzioni politiche” e “In pausa“, attraverso cui escludere (anche solo temporaneamente) alcune tipologie di contenuti.

Nuovo strumento Facebook per controllare la sezione Notizie.

Fonte: comunicato stampa Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI