Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
MarketingNurofen crea una musica per alleviare il dolore (e consolidare la brand identity)

Nurofen crea una musica per alleviare il dolore (e consolidare la brand identity)

Con un'iniziativa che punta ad attirare l'attenzione dei consumatori e ad avere un impatto sull'immagine della marca, Nurofen ha creato un brano musicale che sarebbe in grado di alleviare il dolore negli ascoltatori.

Nurofen ha creato una musica che aiuta ad alleviare il dolore

Un tocco di creatività e una “buona dose” di ricerca hanno permesso a un brand di medicinali per il sollievo dal dolore di mettere in atto una simpatica e utile iniziativa: grazie al confronto e alle competenze di differenti esperti, Nurofen ha creato una musica che sarebbe in grado di aiutare le persone a gestire meglio il dolore.

Come è stato creato il brano musicale e cosa ha di diverso?

Per lo sviluppo del brano “All of us” Nurofen ha richiesto l’aiuto di due professionisti, appartenenti a differenti ambiti: il musicista Anatole e la ricercatrice in Psicologia Claire Howlin, che si occupa in particolare di studiare il modo in cui gli individui elaborano la musica nel cervello e come si può usarla per accrescere il benessere personale. Grazie a loro, Nurofen ha creato una musica ben diversa dal classico jingle o dalle tipologie di brani musicali generalmente utilizzate dalle aziende, poiché sviluppata con un obiettivo insolito, quello di offrire un’altra soluzione ai consumatori per aiutarli ad affrontare il dolore.

Tune out Pain by Nurofen
Tune out Pain by Nurofen

Come si legge sul sito di Nurofen UK, il brano è stato «composto scientificamente per aiutarci a comprendere se la musica può incidere sul dolore».

Per crearlo è stato necessario condurre uno studio con la partecipazione di 286 individui per testare l’esperienza di ascolto di persone che in quel momento provavano diverse forme di dolore acuto come dolore alla schiena, alla testa o dolori mestruali, tra gli altri. 146 individui hanno ascoltato il brano principale, mentre 140 hanno ascoltato una variante dello stesso brano. Ogni individuo aveva il compito di attribuire un punteggio all’intensità del dolore provato prima e dopo l’ascolto dei brani.

La ricerca in questione ha dimostrato che entrambe le versioni di “All of Us” «erano in grado di ridurre l’intensità del dolore e dello sconforto provato in un modo statisticamente rilevante», secondo Nurofen. Le due versioni del brano, come anticipato, erano leggermente diverse ed è possibile trovare la versione principale su Spotify.

Come reso evidente dallo studio, «la musica possiede realmente dei benefici neurologici e più siamo in grado di comprenderli, più li possiamo sfruttare», ha fatto notare Claire Howlin in un video pubblicato sul canale YouTube di Neurofen.

Sonic branding: così Nurofen ha sfruttato la musica per consolidare la marca

Oltre alla produzione di farmaci antidolorifici, Nurofen punta a trovare «soluzioni olistiche» per aiutare le persone a gestire il dolore. Quella riportata è un’iniziativa decisamente poco comune tra i brand di medicinali, che però si sposa benissimo con la mission dell’azienda e con le caratteristiche e i benefici dei prodotti Nurofen: «il nostro principale obiettivo è cercare continuamente dei modi per aiutarti a gestire il dolore», si legge sul sito della marca .

L’iniziativa di Nurofen si basa sull’utilizzo di elementi sonori necessari per lavorare sull’immagine del brand: tale strategia è spesso definita sonic branding . Nella maggior parte dei casi le aziende cercano di associare un motivo musicale o jingle al proprio brand, sfruttando un testo facilmente memorizzabile o una musica orecchiabile. Nel caso specifico di Nurofen, la strategia è stata diversa poiché la musica scelta è stata studiata e ideata con uno scopo molto preciso che coincide con quello dei prodotti dell’azienda, contribuendo così a consolidare l’immagine del brand in quanto collegabile all’azione di alleviare il dolore.

Pur trattandosi di beni decisamente molto utili e chiaramente associati a una sensazione positiva e di sollievo, i prodotti venduti da Neurofen, come ogni farmaco, sono comunque inevitabilmente associati a qualcosa di negativo, come la malattia o il dolore in questo caso. Per questo la scelta di mettere in atto delle strategie creative volte a promuovere il benessere e la salute in un modo diverso (oltre chiaramente all’utilizzo dei farmaci), attraverso l’uso della musica come in questi caso, si rivela particolarmente interessante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI