L’online batte la tv come fonte primaria di informazione... non in Italia!

L’online batte la tv come fonte primaria di informazione...non in Italia! Infatti il nostro paese rimane ancora legato alla tv come fonte primaria di info.

L’online batte la tv come fonte primaria di informazione... non in Italia!

Il prestigioso ‘News report’ stilato ogni anno da Reuters e università di Oxford certifica il sorpasso: l’online batte la tv come fonte primaria di informazione.

Negli Stati Uniti le notizie sul web, social network inclusi, sono utilizzate dal 43% dei cittadini contro il 40% di affezionati al piccolo schermo.
Negli altri paesi l’online batte la tv in maniera più evidente:Finlandia (46%-30%), Australia (44%-35%), Danimarca (42%-37%) e Irlanda (41-37%).


E l’Italia? La tv batte l’online!
Meglio la tv ed i social rispetto alla carta: il 49% si documenta davanti allo schermo televisivo, il 34% online, il 10% direttamente sui social media e l’8% sulle edizioni cartacee dei quotidiani.

Il rapporto tra user di notizie da mezzi tradizionali e quelli digitali è di quasi 4:1(in altri paesi è 2:1 o anche meno).

Secondo il Censis, il 47% della popolazione non legge mai un giornale, contro il 49% che si documenta con la televisione.
Grande peso e risalto per i social network. Il 55% degli intervistati italiani usa Facebook come gateway di notizie, accompagnato da un 25% per Youtube, il 18% di Whatsapp, l’11% di Google plus e il 10% di Twitter.


A firma di: Sergio Menichini Contributor
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Corsi Formazione

Tutti i corsi
Le vostre Opinioni
MacroambienteL’online batte la tv come fonte primaria di informazione… non in Italia!