Online retail in Italia: gli insight sulla stagione invernale

Sempre più italiani acquistano online, approfittando di promozioni e offerte speciali. Ecco i dati sull'online retail dello scorso inverno.

Online retail in Italia: gli insight sulla stagione invernale

È ormai un dato di fatto: anche i consumatori italiani sono sempre più connessi, scelgono l’online per completare uno o più step del loro customer journey, anche quando si tratta di beni di lusso, e hanno abitudini non così diverse dai buyer digitali degli altri Paesi.

Quanto vale (e quanto varrà) l’online retail?

Com’è andata, allora, la stagione invernale 2015/2016 per l’online retail nostrano? A tracciare un quadro ci ha pensato Bing Network, a partire da alcuni dati macroscopici: quest’anno il 51% degli internauti ha acquistato online per un totale di vendite al dettaglio su Internet pari a 14,7 miliardi di dollari, di cui almeno il 3% è riferibile all’Italia. Le previsioni sono ancora più rosee, però, se si guarda al 2017: la percentuale di digital buyer dovrebbe crescere, infatti, al 53% e la spesa totale in online retail a quasi 16 miliardi di dollari.

Gli italiani approfittano di Black Friday e Cyber Monday

Sempre attenti al risparmio e alla ricerca di sconti e promozioni, gli italiani che comprano online sembrano aver fatto proprie anche abitudini che vengono da oltreoceano: un italiano su quattro, infatti, avrebbe approfittato delle offerte di Black Friday e Cyber Monday, non a caso ritenuti specchio significativo dei driver che spingono all’acquisto on e offline. Da Bing arrivano, a tal proposito, interessanti insight: non solo nella settimana di Black Friday e Cyber Monday si è avuto il picco di ricerche legate alla vendita al dettaglio su Internet, ma la maggior parte di esse è legata a brand keyword (parole chiave che contengono un marchio, il nome di un prodotto o che sono a essi in qualche modo legate, ndr), segno che i consumatori italiani sono alla ricerca di prodotti di marca, possibilmente però in sconto sui portali di eCommerce. Non a caso, del resto, almeno un eCommerce italiano su quattro ha pensato a offerte ad hoc per l’occasione. Interessante anche la distribuzione sul calendario di quelli che lo studio individua come top retail day, giorni cioè in cui gli italiani hanno acquistato di più su Internet: cinque su dieci cadono entro la prima metà di dicembre, segno della necessità di concludere l’acquisto entro la chiusura della finestra di spedizione e in tempo per la consegna pre-natalizia. Secondo alcuni dati, del resto, il 27% del budget per i regali di Natale è stato speso nella stagione 2015/2016 su Internet.

top retail day bing

Fonte: Bing Network

Se gli acquisti si fanno da mobile

Stando alla rilevazione, poi, buona parte degli acquisti online è stata conclusa lo scorso inverno da mobile: il 47% dei consumatori, infatti, avrebbe utilizzato il proprio smartphone per gli acquisti al dettaglio, soprattutto nei weekend e nei giorni festivi. Chi ha acquistato durante la settimana, invece, sembra aver preferito PC e tablet.

Cosa cercano e cosa comprano gli italiani

Quanto alle categorie di prodotti o servizi più cercati, per gli italiani vincono libri (33% delle query), abbigliamento e accessori (26%) ed elettronica (15%). La categoria Offerte&Coupon, stando ai dati di Bing Network, è quella che nella stagione invernale 2015/2016 ha avuto il più alto tasso d’incremento in assoluto, segno di quella propensione al risparmio degli italiani di cui si è già detto. Abbigliamento e accessori è, invece, la categoria che ha avuto più conversioni in click (48%).

online retail categorie bing

Fonte: Bing Network

Interessanti sono, infine, alcuni dati riguardo alle principali caratteristiche socio-demografiche degli online buyer italiani. A livello macroscopico? C’è una lieve prevalenza di donne (51% contro un 49% di uomini) e di utenti tra i 35 e i 49 anni. Le donne risultano essere compratori “forti” soprattutto per le categorie bellezza e salute (67%), abbigliamento e accessori (63%) e fiori e piante (61%). Gli uomini, invece, comprano di più delle donne quando si tratta di giocattoli e modellismo, elettronica e gioielli. Quanto alle categorie più amate dai giovanissimi under 24, un po’ a sorpresa, vincono prodotti per la bellezza e la salute. Gli online buyer più anziani, gli over 65, preferiscono invece i gioielli. Se c’è una categoria amata, poi, da chi si connette via smartphone è ancora una volta quella di bellezza e salute (che raccoglie il 63% delle ricerche mobile), mentre chi usa PC e tablet sembra cercare soprattutto offerte e coupon (67% delle query, in questo caso). Il grosso delle ricerche retail arriverebbe, infine, secondo i dati di Bing, dall’area metropolitana di Milano (a cui sono riferibili circa il 65% delle query), seguono Roma (17%) e Torino (3%).

online retail profilo buyer bing

Fonte: Bing Network

online retail categorie mobile bing

Fonte: Bing Network


Virginia Dara
A cura di: Virginia Dara Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Download White Paper

white paper lusso e moda
Le vostre Opinioni
MacroambienteOnline retail in Italia: gli insight sulla stagione invernale
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it