Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Dalle AziendePagamenti elettronici sempre più diffusi: alcuni dati e informazioni

Pagamenti elettronici sempre più diffusi: alcuni dati e informazioni

Con la sempre maggiore diffusione degli eCommerce sono cresciuti i pagamenti elettronici, anche con carta di credito.

pagamenti elettronici con carta di credito

L’eCommerce vola con il vento in poppa e i pagamenti elettronici crescono a vista d’occhio. Non a caso, gli esperti credono fermamente che entro pochi anni il contante andrà definitivamente in pensione, perché è su questa strada che si muove la società contemporanea. Una strada che contempla sempre più spesso una forma cashless per i pagamenti, molto più semplice da tracciare e quindi anche più sicura. Naturalmente ci sono diversi dati che lo dimostrano. In sintesi, si paga sempre più spesso con carte e altri sistemi digitali, maneggiando sempre meno contante. Risulta dunque opportuno individuare e studiare alcune delle ultime tendenze nel campo dei pagamenti digitali.

Le carte di credito si usano sempre più spesso

Lo chiamano “denaro di plastica”, ma attualmente è un mercato che vale oro. Sì, perché crescono a vista d’occhio i pagamenti con la carta di credito, considerata un metodo sicuro ed efficiente per acquistare prodotti o servizi, dal vivo o su Internet. La loro diffusione è così ampia che oggi molte persone si mettono alla ricerca di una carta di credito come quella illimitata di Diners Club, ad esempio, per fare i loro acquisti in tutta comodità, sia nei negozi sia online.

Quali sono i dati? Secondo alcune ricerche, si parla di una media di tre transazioni ogni mese con la carta, che ad oggi viene utilizzata dall’80% circa dei consumatori italiani. Inoltre, attualmente in Italia circolano oltre 101 milioni di carte (tra credito, debito e prepagate), stando a quanto emerge da una elaborazione Nomisma su dati Banca d’Italia, con una spesa superiore agli 88 miliardi di euro – come si legge nell’articolo de Il Sole 24 Ore –, anche per merito degli acquisti online.

I dati sul boom dei negozi elettronici

Il sempre maggiore utilizzo di carte di credito, soprattutto online, è indubbiamente connesso agli eCommerce. Tra il lockdown e il consolidamento di questa abitudine, oggi i negozi elettronici sono sempre più diffusi, al punto da poter parlare di un vero e proprio successo epocale che può essere come sempre tradotto in dati. Nello specifico, nel 2020 gli eCommerce hanno generato quasi 60 miliardi di euro di ricavi, con un incremento superiore al 6% rispetto all’anno precedente. Inoltre, al momento il settore degli eCommerce è il terzo comparto per valore economico nella Penisola, il che testimonia il grande peso degli eShop sulla salute finanziaria del nostro Paese. C’è da sottolineare un’altra informazione importante: se da un lato quasi la metà del fatturato proviene dalle grandi aziende e dalle multinazionali, dall’altro stanno iniziando a contribuire anche le piccole e medie imprese, il che rappresenta un’ottima notizia.

Naturalmente il futuro sarà sempre più orientato verso lo shopping online. Di riflesso, anche i pagamenti elettronici sono destinati ad aumentare, con le carte di credito grandi protagoniste di questa scalata al vertice, insieme ai portafogli elettronici e agli altri metodi di pagamento digitali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI