Venerdì 05 Marzo 2021
Dalle AziendePinko lancia una nuova collezione all’insegna della sostenibilità

Pinko lancia una nuova collezione all’insegna della sostenibilità

La maison italiana Pinko lancia una nuova collezione che punta sulla sostenibilità, grazie anche alla collaborazione con lo stilista Patrick McDowell.

sostenibilità moda

Pinko, la maison d’abbigliamento italiana nata a Fidenza, ha lanciato la sua nuova collezioneReimagine”, una campagna all’insegna della sostenibilità creata in collaborazione con il giovane stilista emergente inglese, noto proprio per il suo lavoro sostenibile nel mondo della moda, Patrick McDowell. “Reimagine” è la nuova capsule collection che ha come focus, grazie a questo designer, il recupero e il riciclo di capi non utilizzati dal marchio nelle precedenti collezioni. I capi e accessori di Pinko sono venduti in tutti i negozi di moda più importanti come ad esempio YOOX, lo store online che si occupa di vendita di articoli di lusso.

I valori designati nell’ultima collezione presentata, chiamata “Reimagine”, si possono ritrovare in ogni capo proposto, anche proprio grazie alla cooperazione dell’azienda con il creatore e disegnatore di moda menzionato. Infatti, è possibile ritrovare la sostenibilità e il riciclo dei materiali in maglioni, pantaloni patchwork e blazer, fino ad arrivare alla classica e intramontabile borsa Pinko, da sempre uno degli accessori più apprezzati del brand.

Pinko-McDowell: una collaborazione all’insegna della sostenibilità

Lo stilista britannico McDowell è famoso in tutto il mondo, nonostante la sua giovane età, per essere un vero artista nel ricercare soluzioni sostenibili nell’ambito della moda e nel trasformare vecchi capi e accessori di vecchie campagne, non utilizzati, in particolari e innovativi indumenti da collezione di lusso. Egli riesce infatti a ricreare nuovi e speciali pezzi proprio con le rimanenze della casa di moda italiana; in questo modo vengono limitati completamente gli sprechi di produzione, giovando anche all’ambiente. Il processo utilizzato è chiamato upcycling, che significa proprio riutilizzare oggetti o materiali in disuso per trasformarli in qualcosa che abbia un vero valore artistico e creativo.

Con questo lavoro fatto con maestria, trascorrendo peraltro fino a dodici ore su ogni capo di moda, lo stilista, diplomato alla scuola d’arte e di design Central Saint Martins di Londra, è riuscito a reimpiegare più di mille metri di tessuto dell’azienda italiana. È proprio così che è nata la speciale e moderna collezione autunno inverno 2020-2021 di Pinko, che è in vendita nelle sue boutique e in alcuni portali web selezionati e specializzati in vendita di articoli di lusso e di alta moda.

verso una moda sempre più green

Questo di Pinko è l’ennesimo esempio dell’impegno della moda a diventare sempre più sostenibile e green. Una tappa importante per il futuro della moda sostenibile, un impegno preso sempre più sul serio e a cui si lavora incessantemente per diventare una maison più desiderabile e sostenibile all’occhio dell’acquirente. La promozione di nuove idee, che guardano da vicino ai problemi relativi all’impatto ambientale, le innovative tecniche di lavorazione e infine le ultime collezioni sono sempre più orientate, così, verso il green e la sostenibilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI