Mercoledi 18 Luglio 2018
MarketingPost su Instagram: alcune regole da seguire per avere successo

Post su Instagram: alcune regole da seguire per avere successo

Il social media specialist Dan Zarrella ha rivelato le otto regole d’oro per aumentare il numero di like e commenti ai post su Instagram.


Virginia Dara

A cura di: Virginia Dara Autore Inside Marketing

Post su Instagram: alcune regole da seguire per avere successo

Il successo di un post su Instagram sembra dipenda da precise regole statistiche, almeno secondo Dan Zarrella, il social media specialist autore della serie di webinar “Science of…”. Analizzando quasi un milione e 500mila foto di oltre 500mila utenti, infatti, l’esperto avrebbe ricavato otto regole d’oro per far aumentare il numero di like-per-follower (LpF) e commenti-per-follower.

Come aumentare il successo di un post su Instagram?

  1. Più tag, più commenti e like
    Usare gli hashtag (Instagram permette di inserirne fino a 30) nella didascalia della propria foto farebbe aumentare di quasi un punto percentuale il numero di like-per-follower. Meglio, però, provare ad adattare il proprio contenuto agli hashtag che si trovano tra i trend del momento e agli ever green #followforfollow #likeforlike (e varianti), che assicurano ottime performance al proprio post, oltre che rimarcare la natura ‘sociale’ e ‘comunitaria’ della piattaforma.
  2. No filter è il miglior filtro
    Le foto lasciate senza filtro, quelle di cui non si modificano le caratteristiche estetiche, ricevono mediamente più like-per-follower delle altre, migliorando di conseguenza la visibilità su Instagram. Tra i filtri standard proposti da Instagram, poi, sembrano essercene alcuni di maggior successo. Se proprio se ne vuole applicare uno al proprio scatto, allora, meglio preferire ‘Willow’, ‘Valencia’ o ‘Sierra’.
  3. Le call-to-action funzionano
    Scrivere didascalie in cui si invitano i propri follower a mettere like o commentare farebbe aumentare il numero di interazioni con il post su Instagram. In particolare, usare la parola “like” aumenterebbe il numero di LpF di quasi l’89%. Qualcosa di simile accade con testi in cui si trova la parola “commenta”: in questo caso ci sarebbe un aumento di quasi il 3% di commenti-per-follower. Come a dire: chiedete e vi sarà dato.
  4. Le foto desaturate piacciono di più
    Bassi livelli di saturazione del colore assicurerebbero al proprio scatto una forte interazione. Guardando solo ai like-per-follower, per esempio, le immagini desaturate sarebbero oltre cinque volte più ‘likate’ di quelle dai colori vividi.
  5. Le foto con i volti raccolgono più like
    Perché Zarrella arrivasse a questa conclusione c’è voluto un software di riconoscimento facciale. I dati confermano, però, che gli scatti che immortalano uno o più volti umani ricevono almeno il 35% di like-per-follower in più di quelle in cui mancano del tutto.
  6. Le foto ‘affollate’ piacciono di più
    Chi ama gli scatti minimalisti e i singoli dettagli macro dovrebbe rivedere la propria strategia di Instagram. Secondo i dati raccolti da Zarrella, infatti, le immagini con più oggetti al loro interno raccolgono oltre il 125% di like in più di quelle che ritraggono un solo oggetto.
  7. I colori freddi vincono sui caldi
    Guai a trascurare gli aspetti cromatici: come sanno benissimo gli esperti di marketing, infatti, i colori hanno una forte influenza sulle scelte degli utenti. Su Instagram, dunque, gli scatti in cui predominano colori freddi come il grigio, il blu e il verde riceverebbero molti più like di quelli dai colori caldi (giallo, arancio e rosa soprattutto).
  8. Più luce, più like
    Per finire, le evidenze raccolte per il webinar “The science of Instagram” mostrano come le foto con maggiori livelli di luminosità ottengano quasi sei volte più like di quelle meno luminose. La luminosità, in questo senso, è legata alla percezione di ‘brightness’ dell’occhio umano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti