Torna il premio per i migliori progetti di video storytelling in Rete

Per il nono anno consecutivo torna il premio Teletopi, l'oscar interamente dedicato al video storytelling in Rete e alle web TV.

Torna il premio per i migliori progetti di video storytelling in Rete

Per il nono anno consecutivo torna il premio Teletopi, l’oscar interamente dedicato al video storytelling in Rete e alle web TV, ideato da Giampaolo Colletti e che ha visto come presidenti in giuria anche personaggi del calibro di Irene Pivetti e Carlo Freccero. La comunicazione visiva (e digitale) è infatti considerata tra le più efficaci sul mercato, ma soprattutto «sempre più connessa al racconto di storie che veicolano emozioni, posizionano brand, intercettano nuove community» e, secondo il Visual Networking Index di Cisco, rappresenterà addirittura l’80% dell’intero traffico dati nel 2019.

CARATTERISTICHE E TERMINI

Il premio Teletopi è suddiviso in quattro categorie:

  • brand (videonarrazioni create da aziende e multinazionali);
  • ONG/Sociale (videonarrazioni del Terzo Settore legate a progetti di volontariato e solidarietà);
  • community (videonarrazioni proposte da piattaforme verticali e tematiche);
  • news/editori (prodotti e format di testate giornalistiche).

I progetti potranno essere presentati online tramite apposito form, rispettando la data ultima fissata per venerdì 18 novembre. Contemporaneamente potranno essere individuati in Rete ulteriori candidati dagli studenti del laboratorio di Social Web TV del corso di laurea in Scienze della Comunicazione del Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna.

GIURIA E PREMIAZIONE

Gli stessi studenti del laboratorio di Social Web TV selezioneranno per ognuna delle quattro categorie in gara cinque finalisti che saranno valutati dalla giuria composta da tredici giornalisti e critici televisivi: Diego Antonelli (Rai Digital), Cinzia Bancone (TV Talk Rai3), Alessandra Comazzi (La Stampa), Giovanna Cosenza (Università di Bologna), Luca De Biase (Sole24Ore), Gabriele Di Matteo (Repubblica A&F), Riccardo Luna (AGI), Domenico Naso (Il Fatto Quotidiano),  Francesco Piccinini (Fanpage), Tiziana Prezzo (SkyTg24),  Alberto Puliafito (Blogo.it e Slow News), Maria Volpe (Corriere della Sera).

Il Presidente, nonché tredicesimo giudice, sarà quest’anno Carmen Lasorella.

Il 2 dicembre 2016 si terrà una giornata interamente dedicata all’evento presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna in via Azzo Gardino, 23.

A partire dalle ore 9.30 verranno mostrati esempi noti e di successo e vi saranno interventi degli ospiti, tra cui anche quello dell’ideatore della premio; il pomeriggio, invece, sarà dedicato completamente ai lavori dei finalisti e si concluderà con la consegna dei riconoscimenti. L’intero programma è consultabile su Eventbrite.


Francesca Paola Esposito
A cura di: Francesca Paola Esposito Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

VIDEO: Loading...

Le vostre Opinioni
OpportunityTorna il premio per i migliori progetti di video storytelling in Rete
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it