Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
MacroambienteRoberto Liscia al Netcomm Forum 2022: «l’eCommerce sta cambiando pelle»

Roberto Liscia al Netcomm Forum 2022: «l'eCommerce sta cambiando pelle»

Roberto Liscia Netcomm Forum 2022

Sarà sempre più importante umanizzare le relazioni digitali, soprattutto per venire incontro a esigenze nuove di consumatori come quelli della Gen Z: è questa la previsione con cui Roberto Liscia ha aperto il Netcomm Forum

«Parliamo ancora di eCommerce, ma è già un’altra economia»: con queste parole Roberto Liscia, presidente di Netcomm, ha aperto il Netcomm Forum 2022.

Il riferimento non può che essere a come le vendite digitali abbiano ormai raggiunto uno status di maturità. Lo dicono i numeri: il fatturato ecommerce ha toccato quest’anno i cinquemila miliardi a livello internazionale, arrivando a coprire un 20% dell’intero fatturato retail .

A questi dati macroscopici se ne aggiungono di più contestuali come quelli che riguardano i nuovi eShopper – oltre 9 milioni solo in Italia – per cui comprare online è diventata un’abitudine solo dopo lockdown e pandemia o che confermano che più di una persona su quattro[1]acquista ormai in maniera ibrida e interagendo in maniera multicanale anche con i tradizionali negozi fisici da cui ha sempre acquistato.

Non solo tecnologie abilitanti: secondo il presidente di Netcomm il futuro dell’eCommerce è nelle relazioni umane

«L’eCommerce sta cambiando pelle», insomma, e «a velocità a cui gli umani non avevano pensato» fin qui, continua Roberto Liscia. Un ruolo chiave lo hanno avuto in questo senso, certamente, una serie di tecnologie abilitanti, come quelle che hanno già reso possibile e sempre più lo faranno in futuro il metaverse commerce per esempio (ossia fare shopping nel metaverso ).

Se tra i trend per l’eCommerce del futuro, però, ci saranno fenomeni come live commerce, social commerce , augmented commerce, quick commerce è perché le aspettative di chi acquista online stanno cambiando. Per la generazione z , che già oggi rappresenta una buona fetta dei consumatori italiani, è di fondamentale importanza per esempio poter passare fluidamente da un canale all’altro, che anche i propri acquisti online rispecchino valori come l’inclusività, la diversità, il rispetto dell’ambiente e dei diritti delle minoranze in cui credono fermamente ma, anche, poter vivere un’esperienza fino al momento del pagamento.

La vera sfida per l’eCommerce del futuro sarà, così, «umanizzare la relazione digitale»: è la prima previsione del Netcomm Forum 2022. Cruciale sarà in vista di questo obiettivo anche investire in quelle skill digitali, per esempio, per cui l’Italia è ancora al 25esimo posto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

© Inside Marketing 2013 - 2022 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI