Martedi 16 Ottobre 2018
ComunicazioneSocial network per le imprese: 4 applicazioni che pochi conoscono

Social network per le imprese: 4 applicazioni che pochi conoscono

Esistono moltissime risorse per favorire la crescita di un'azienda. Ecco 4 alternative ai più tradizionali social network per le imprese.


A firma di: Marianna Cadoni Contributor
Social network per le imprese: 4 applicazioni che pochi conoscono

Sono 3,4 miliardi le persone che accedono ad internet nel mondo e più di 2,4 miliardi gli account attivati sui social network (ndr. dati sul traffico web di “We are social”). Questa crescita costante, sia in termini di volume che per modalità di interazione, di certo non è mai sfuggita alle imprese che vedono nei social un’importante risorsa per promuovere la propria attività, ampliare la rete di contatti e soprattutto il fatturato.
Se da un lato i social network più “famosi” come Facebook, Twitter, Instagram si arricchiscono velocemente di funzioni appositamente pensate per le aziende, dall’altro sempre più strumenti stanno nascendo con l’obiettivo di favorire le relazioni fra impresa e clienti, oltre che con le risorse umane.

È da sottolineare che l’opportunità che i social media rappresentano in generale per le aziende non deve tradursi nella presenza illogica di queste su tutti i social. Ogni azienda dovrebbe individuare la piattaforma social più idonea sulla quale essere strategicamente presente, in base alle proprie caratteristiche, al mercato di riferimento e agli studi sul comportamento del proprio target, affinché nessuna risorsa venga sprecata.

Esistono dei social network per le imprese attraverso cui potenziare il proprio business che pochi ancora conoscono. Ecco in particolare 4 alternative alle più tradizionali piattaforme social per le imprese che meritano uno sguardo:

Blab

È un’applicazione di video streaming che consente di video-chattare in diretta riunendo fino a quattro partecipanti attivi.
Le conversazioni sono pubbliche, quindi si può essere visti e ascoltati da tutti coloro che si trovano sulla piattaforma, ma non è possibile accedere senza essere invitati e per intervenire è necessario sostituire uno dei quattro partecipanti.
Questa applicazione di social networking può risultare utile per le aziende che vogliono tenere delle riunioni con il proprio team o entrare in contatto con i propri clienti.

Hyper

È un applicazione che consente di condividere immagini e comunicare con una cerchia di utenti vicini per interessi.
Rispetto a Instagram, consente di caricare contemporaneamente più foto associate ad un comune tag e geolocalizzarle. Inoltre è possibile organizzare le foto in feed associati ad un hashtag; gli utenti che si iscrivono ai feed ne determinano la qualità con il proprio voto.
Questo social network può essere molto utile per quelle imprese interessate a condividere contenuti editoriali presso un pubblico targetizzato.

Yubl

È una piattaforma dinamica di messaggistica istantanea che coniuga diversi aspetti presenti su altre app come Whatsapp o Snapchat. Consente infatti di collegarsi con gli amici in gruppi e condividere immagini con stickers e video di 10 secondi. La sua unicità sta però nella presenza di alcuni tasti specifici utilizzabili per comunicare un’intenzione o una preferenza riguardo qualche decisione da prendere e alla connettività peer to peer istantanea.

Slyce

È una piattaforma social di “Domande e Risposte” in diretta nata essenzialmente con la funzione di intermediazione fra gli atleti e i fan. Nel tempo sta acquisendo valore soprattutto come strumento per tenersi in contatto diretto con gli influencer più noti di un settore, per seguirne da vicino gli sviluppi e le novità. Proprio per questo è un’applicazione che le aziende dovrebbero tenere sotto controllo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Potrebbe interessarti

×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.