Quali sono le principali influenze sul consumo?

Un’èquipe di studenti dell'Università Suor Orsola Benincasa ha realizzato una ricerca quantitativa riguardo le influenze sul consumo.

Quali sono le principali influenze sul consumo?

Durante l’anno accademico 2014/2015, alcuni studenti del corso di Teorie e Tecniche delle Analisi di Mercato, coordinati dal titolare dell’insegnamento, il prof. Umberto Costantini, hanno analizzato le dinamiche d’acquisto di un campione di 526 persone.

I risultati sono stati presentati all’evento “Nuove geometrie di influenza sul consumo” all’ Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, il 1° luglio 2015 presso la Sala Villani dell’Università.



scelta acquisti prodotti alimentari

Perché i comportamenti d’acquisto dei consumatori?

Il fine è quello di verificare le principali influenze sul consumo in alcuni settori merceologici. Inoltre, sono stati verificati i fattori che influenzano la scelta degli atenei universitari o delle scuole medie secondarie sul territorio napoletano.

Dalla ricerca è emerso che sia uomini che donne scelgono di acquistare prodotti alimentari in base alla propria “esperienza” (quasi 80%) e prendono in considerazione i prodotti di “marca conosciuta” (circa il 75%). Nelle fasce giovanili risultano rilevanti anche i consigli degli amici (più del 60%) ed il 30% si affida anche alla ricerca su internet. Nelle fasce più adulte (35-54 fino a over85) si evince che sono fondamentali l’esperienza e la marca, ma le ricerche su “siti e blog” calano drasticamente e sale in modo considerevole la presenza del prodotto nel “punto vendita abituale”.

Per quanto concerne il settore abbigliamento, circa il 60% del campione acquista affidandosi ancora ad una marca conosciuta, mentre l’esperienza influenza oltre il 70% degli intervistati.

La ricerca su internet (36%) è invece un fattore emergente che, sebbene sia tenuto maggiormente in conto rispetto alla pubblicità classica (affissioni, stampa, tv), fatica a raggiungere gli effetti ottenuti dal passaparola (preferito da quasi la metà del campione). Passaparola, che impatta in maniera incisiva anche nella scelta per l’acquisto dei prodotti tecnologici.

Poco influente sembra essere invece il ruolo esercitato dall’ advertising nell’ orientare le propensioni al consumo verso questa categoria di prodotti; così come sembra esserla la presenza del prodotto nel punto vendita abituale.

Si registra, inoltre, un’ alta percentuale relativa alla “buona reputazione” sia per la scelta personale di una determinata università sia per la scelta della facoltà universitaria:  seguono ricerca sui siti e consigli di amici.

“L’obiettivo delle numerose ricerche che conduciamo nei corsi di laurea in comunicazione del Suor Orsola – ha spiegato Umberto Costantini, docente di Teoria e tecniche delle analisi di mercato e coordinatore scientifico del gruppo di lavoro – è quello di formare una nuova generazione di manager e professionisti che possano divenire leader di questa specifica cultura di settore e sviluppare un network di collaborazioni aziendali che possa agevolarli nel posizionamento all’interno del mondo del lavoro, nel quale la capacità di svolgere in modo rigoroso le indagini di mercato diventa oggi uno strumento sempre più fondamentale per ogni azienda”.

SCARICA RICERCA


A firma di: Valeria Brusciano Contributor
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Corsi Formazione

Tutti i corsi
Le vostre Opinioni
MacroambienteQuali sono le principali influenze sul consumo?