Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
OpportunityUna maratona (online) di ventiquattro ore per sensibilizzare ai temi della sicurezza digitale: torna la Reply Cyber Security Challenge

Una maratona (online) di ventiquattro ore per sensibilizzare ai temi della sicurezza digitale: torna la Reply Cyber Security Challenge

Iscrizioni aperte fino al 15 ottobre, giorno in cui i partecipanti si sfideranno per trovare problemi e vulnerabilità nascoste dagli organizzatori della Reply Cyber Security Challenge 2021 in software e sistemi informatici.

Reply Cyber Security Challenge 2021

Torna il prossimo 15 ottobre l’appuntamento con la Reply Cyber Security Challenge 2021, la sfida a squadre giunta ormai alla quarta edizione che ogni anno coinvolge professionisti e appassionati di coding di tutto il mondo con l’obiettivo di dimostrare, pure in maniera divertente giocosa, quanto importante sia fare attenzione alla propria sicurezza digitale personale e aziendale.

Come partecipare e come si svolgerà la Reply Cyber Security Challenge 2021

C’è tempo fino allo stesso giorno per iscriversi gratuitamente sul sito challenges.reply.com: lo si può fare sia se si ha già un team completo (verranno accettati solo quelli con un massimo di quattro giocatori) e sia se non si hanno ancora compagni di squadra ma ci si vuole unire ugualmente alla Reply Cyber Security Challenge 2021 giocando in team casuali.

Fino al giorno dell’evento i partecipanti già iscritti avranno modo di allenarsi sul sito in modalità “sandbox” sulle prove delle precedenti edizioni (compresa l’ultima, quella del 2020, a cui hanno partecipato oltre 10mila utenti da 160 paesi e per un totale di 2.380 squadre).

Reply Cyber Security Challenge 2021 - Register Now!
Reply Cyber Security Challenge 2021 - Register Now!

Dal mattino del 15 ottobre 2021, invece, e per le successive ventiquattro ore i team della Reply Cyber Security Challenge 2021 si sfideranno in una maratona di Capture The Flag, gara che consiste essenzialmente nell’identificare le vulnerabilità appositamente nascoste all’interno di software e sistemi informatici.

Cinque saranno le categorie di gioco: Coding, Web, Binary, Crypto e Miscellaneous. All’interno di ciascuna di queste, i partecipanti saranno chiamati a risolvere quanto più velocemente possibile problemi ed enigmi di sicurezza per livelli di difficoltà via via crescenti.

La rapidità nella soluzione delle vulnerabilità pensate appositamente dagli esperti di Reply per la maratona rappresenterà un bonus per la squadra da sommare al punteggio naturalmente ottenuto per ogni bandierina (flag) scovata: come ogni anno, infatti, verranno considerati vincitori i primi tre team che alla fine della gara avranno il punteggio più alto della classifica ma, cosa non meno importante, saranno riusciti anche a presentare un report completo delle strategie adottate nel corso della competizione.

Di diverso rispetto alle edizioni precedenti, invece, la Reply Cyber Security Challenge 2021 ha il programma Train&Win. Per la prima volta, infatti, quest’anno la maratona prova a coinvolgere direttamente le scuole: su challenges.reply.com saranno messi a disposizione di insegnati e studenti di almeno 16 anni materiali didattici, attività ed esercizi con cui allenarsi e provare a vincere dei gadget Reply.

Costante è l’attenzione di Reply ai temi della sicurezza digitale e dell’alfabetizzazione alla cybersecurity

L’impegno di Reply nel promuovere una maggiore cultura digitale e, soprattutto, una migliore cultura della sicurezza digitale non si limita, del resto, all’organizzazione della Challenge ma è parte della mission aziendale.

Lo si nota da scelte solo apparentemente simboliche, come lo è già quella di coinvolgere decine di migliaia di persone in attività intimamente legate alle più urgenti sfide di cyber security in un mese, quello di ottobre, che è ormai da qualche anno anche l’European Cyber Security Month (ECSM)[1], un mese dedicato cioè ad accrescere la consapevolezza di cittadini, organizzazioni, aziende, istituzioni riguardo ai principali rischi per la sicurezza digitale che vengono da atteggiamenti e comportamenti, sia singoli e sia collettivi, spesso imprudenti.

A oggi, ancora, la community delle Reply Challenges, ossia di chi negli anni ha partecipato alla Reply Cyber Security Challenge, conta più di oltre 100mila persone. E anche la scelta dei partner è strategica: a supportare la Reply Cybersecurity Challenge 2021 ci sono quest’anno, infatti, Intesa San Paolo, che da sola conta all’attivo numerose iniziative finalizzate all’accrescere l’educazione e la consapevolezza sui temi della sicurezza finanziaria soprattutto dei più giovani, e Immersive Labs, che propone soluzioni nuove e coinvolgenti per la cyber security a prova di aziende ma soprattutto a prova di persone.

Note
  1. ECSM

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI