Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
ComunicazioneTikTok ha dedicato un’intera settimana a sicurezza digitale e tutela della privacy

TikTok ha dedicato un'intera settimana a sicurezza digitale e tutela della privacy

Nella Safety Week di TikTok Italia sono stati coinvolti alcuni tiktoker con molto seguito nella realizzazione di contenuti su aspetti chiave come quanti anni bisogna avere per iscriversi alla piattaforma, come impostare la privacy del proprio profilo e dei propri post, come attivare il "Collegamento Famigliare". Tra le iniziative ci sono anche un percorso speciale per le scuole e delle guide per genitori.

Safety Week di TikTok cos è

Un’intera settimana dedicata a temi come la sicurezza in Rete, la tutela della privacy sui social network o come rendere “di qualità” il tempo trascorso connessi senza cadere nella dipendenza da Internet: così la Safety Week di TikTok – dal 12 al 18 luglio 2021 – ha trasformato la “solita” campagna di sensibilizzazione sui temi del benessere digitale in una sorta di happening capace di coinvolgere TikTok influencer, content creator professionisti, volti noti della Rete e di sfruttare efficacemente linguaggi e grammatiche tipiche dell’app. Con l’ hashtag ufficiale dell’iniziativa, #SicuriSuTikTok, sono taggati infatti decine di video verticali con sticker, tappeto musicale, lenti, filtri, inviti a partecipare a challenge, com’è solito per i tiktok, e si tratta di video già visti complessivamente oltre 40 milioni di volte.

#sicurisutiktok

#sicurisutiktok è l’hashtag ufficiale della Safety Week organizzata da TikTok Italia. Raccoglie decine di video, già visti complessivamente oltre 40 milioni di volte (al 15 luglio 2021). Fonte: TikTok Italia

TikTok Italia chiama a raccolta personaggi con molto seguito per parlare di sicurezza sull’app

Parte del successo della Safety Week di TikTok è direttamente ricollegato alla scelta di coinvolgere alcuni dei tiktoker italiani più noti, e soprattutto con più seguito tra community ampie e variegate anche quanto a interessi, in inediti take over dell’account di TikTok Italia. Da qui @sespo ha spiegato, per esempio, perché esiste il limite minimo di 13 anni per l’iscrizione a TikTok e come la piattaforma si impegna a verificare che lo stesso sia rispettato, soprattutto dopo la querelle con l’autorità garante per la privacy italiana.

@pierangelogreco ha ricordato ai tiktoker italiani l’importanza di rispettare le linee guida della piattaforma quanto a contenuti pubblicabili e come eventualmente segnalare quelli inopportuni e @kiro_ebra quella di far attenzione a quanto tempo si trascorre su TikTok.

@tiktok_it

Sicuri, insieme! #SicuriSuTikTok

♬ suono originale – TikTok Italia

Ancora, @fabianamanager ha brevemente spiegato come poter modificare la privacy del proprio profilo TikTok – nel caso degli under 16 è privato di default da qualche tempo – o di ogni singolo contenuto che si pubblica sulla piattaforma.

@tiktok_it

Sicuri, insieme! #SicuriSuTikTok

♬ suono originale – TikTok Italia

Ci saranno anche @missmammasorriso, @marcoilgiallino e @quellocheledonne a parlare degli strumenti per il parental control disponibili su TikTok, come il “Collegamento Famigliare” – che consente di associare il profilo di uno dei genitori a quello del figlio in maniera da avere più controllo su quello che il secondo che fa online – e di come i contenuti che finiscono nella sezione “Per te” vengono selezionati sulla base delle attività pregresse di ogni utente.

Se durante la settimana dedicata alla sicurezza online TikTok pensa soprattutto a genitori e insegnanti

In occasione della Safety Week di TikTok, dalla piattaforma hanno provveduto a rinnovare anche nel design e nell’usabilità il Centro Sicurezza. Qui, sia per chi si colleghi da desktop e sia per chi lo faccia da mobile, è ora più semplice e immediato raggiungere gli strumenti per il controllo della privacy dei propri post e molti altri materiali, di diverso genere, sui temi della sicurezza in Rete e quando si utilizza TikTok.

Per l’occasione, in particolare, sono state rilasciate delle guide pensate appositamente per genitori e insegnanti che vogliano imparare a essere buoni punti di riferimento per la vita digitale dei propri figli o dei propri alunni. Quando si discute di come proteggere i bambini dai rischi del web è opinione ormai largamente condivisa che, solo insieme, adulti e bambini possono crescere buoni cittadini digitali.

safety week tiktok centro sicurezza

In occasione della Safety Week TikTok ha rinnovato il proprio Centro Sicurezza, rendendo disponibili anche delle guide per genitori e insegnanti.

Propri ai temi dell’educazione civica digitale e della sicurezza in Rete è dedicata un’altra delle novità presentate in occasione della Safety Week di TikTok. “DigitalMente. Imparare, creare e condividere nel digitale in sicurezza” si intitola il nuovo kit didattico digitale che durante l’anno scolastico 2021/2022 sarà messo a disposizione delle scuole secondarie. Creato con il supporto di TikTok e della psicologa Maura Manca dall’Unione Nazionale Consumatori (UNC), intende essere uno strumento, per gli insegnanti e le classi che lo vorranno, per approfondire ancor meglio le tematiche della sicurezza online, della tutela della privacy e dei dati personali quando si naviga sui social network, del rischio che si corre di essere vittime di cybercrime come truffe o tentativi di grooming , ma anche di cyberbullismo .

I percorsi sono differenziati per studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado, in modo da tener conto del diverso livello di maturità, delle diverse capacità di comprensione e, soprattutto, delle diverse esigenze che hanno quando navigano in Rete.

progetto tiktok per le scuole

C’è un kit didattico digitale che TikTok ha messo a disposizione alle scuole in occasione della Safety Week.

La Safety Week di TikTok è la dimostrazione che per garantire sicurezza online ai più piccoli servono sforzi condivisi

Da TikTok già in passato sembrano essersi mostrati consapevoli di rivolgersi a un pubblico giovane o giovanissimo e meritevole per questo di maggiori tutele almeno sotto il profilo della sicurezza e del benessere digitale. Più volte l’app ha espresso l’intenzione di voler mantenere sempre «positive e ispirate le proprie community», anche quando si è trattato per esempio di aggiornare policy e linee guida contro hate speech e altre forme d’odio sulla piattaforma.

Anche durante la Safety Week di TikTok, ancora, dalla casa madre hanno ribadito la disponibilità a collaborare, com’è già successo in passato, con esperti, enti regolatori e autorità competenti per adottare soluzioni condivise ed efficaci nel garantire anche ai tiktoker più giovani la migliore delle user experience possibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI