Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Comunicazione“Se lo immagini, è tutto qui”: TikTok lancia la prima brand campaign tutta italiana

"Se lo immagini, è tutto qui": TikTok lancia la prima brand campaign tutta italiana

TikTok celebra i creator italiani con la campagna "Se lo immagini, è tutto qui", sottolineando in questo modo il potere della community.

Il noto social cinese TikTok, divenuto molto famoso anche in Italia in pochissimo tempo, dal 16 aprile 2021 ha lanciato la sua prima brand campaign dal sapore tutto italiano: “Se lo immagini, è tutto qui”.

La progettazione e l’ideazione della campagna italiana è stata affidata all’agenzia AKQA, mentre la strategia media all’agenzia Zenith. La campagna sarà disponibile per circa sei settimane con una programmazione social e televisiva che prevede spot di 6, 15, 20 e 45 secondi.

Protagonisti della nuova campagna di TikTok sono creator giovani e meno giovani. La scelta di utilizzare anche creator meno giovani mette in luce un elemento molto interessante della piattaforma nata nel 2016 e rivolta principalmente agli adolescenti, per le caratteristiche e i linguaggi: a partire dal 2020 sembra essersi incrementata la presenza non solo di millennials e generazione z , ma anche di adulti e persino nonni che trovano spazio nella community TikTok.

Tra i TikTok influencer, dunque, è possibile trovare anche dolci anziani come @nonnoseverino, di 92 anni, che, accompagnato da “Nonna Imma”, sua moglie, veicola e diffonde non solo trend o scene divertenti, ma anche contenuti di tipo educativo, come per esempio video che mostrano il valore e l’importanza della famiglia. I due “nonni”, dunque, hanno dato vita a una community che nel mese di aprile 2021 conta «400mila nipoti virtuali».

La community di TikTok, dunque, non è caratterizzata solo da video divertenti, ma, come dimostra anche il successo di @nonnoseverino, anche contenuti educativi e culturali, veicolati molto spesso con l’ hashtag #ImparaConTiktok che, alla data di rilascio del comunicato, contava circa 7 miliardi di visualizzazioni.

«Siamo orgogliosi di lanciare la nostra prima campagna in Italia con alcuni dei creator più amati» ha commentato James Rothweel, head of marketing Europe di TikTok, come si legge nel comunicato stampa di lancio della campagna. «Dai nonni saggi ai talentuosi cuochi, siamo orgogliosi di vedere come la nostra community italiana continui a crescere e a evolversi nel tempo rappresentando il Paese, la sua cultura e le sue passioni», ha concluso.

“Se lo immagini, è tutto qui”: la community al centro della nuova campagna di TikTok

L’obiettivo della campagna “Se lo immagini, è tutto qui” è dare spazio e voce alla community italiana di creator che con il tempo si è arricchita, comprendendo ogni età, utilizzando i video essa prodotti per diffondere un messaggio positivo, in particolar modo in un periodo difficile per l’intero Paese.

È Tutto Qui | TikTok
È Tutto Qui | TikTok

Lo spot della campagna si apre con Dayoung Clementi, giovane creator italo-coreana approdata sulla piattaforma nel dicembre del 2019 e che al 16 aprile 2021 contava 727mila follower (@aboutclementi). La giovane Dayoung, con un grande sorriso, avvia lo spot premendo il tasto di registrazione, proprio come se stesse avviando il timer per un video da pubblicare sul suo canale di TikTok e successivamente si susseguono i frame dei vari creator italiani che mostrano ciò che li ha resi così unici e capaci di intrattenere l’audience sul social. Cibo, comicità, sport, viaggi e musica sono solo alcuni dei temi che ogni giorno riempiono la homepage di TikTok e che sono posti in evidenza nello spot della campagna.

I vari frame nello spot, inoltre, sono accompagnati da una voce off che recita: «Su TikTok arrivi per sorridere e resti a bocca aperta. Ogni swipe è un nuovo viaggio. Scopri un piatto e come mangiarti gli avversari. Ti lanci in un assolo e trovi un gruppo […] basta un momento per sentirsi più vicini e da un momento all’altro, se lo immagini, è tutto qui».

Tra i tanti temi che lo spot introduce vi è anche quello della vicinanza che, a causa della pandemia, sembra essere un concetto sempre più sfumato.

La nuova campagna di TikTok, così, sembra voler celebrare non solo la community di creator italiani, ma anche l’importanza di un social network che difatti può risultare daiuto in un momento difficile, non venendo utilizzato solo a scopo d’intrattenimento, ma per diffondere anche contenuti educativi e messaggi positivi.

TikTok, community e presenza su altri social

La scelta di TikTok di utilizzare all’interno dello spot della campagna “Se lo immagini, è tutto qui” i creator italiani è particolarmente importante, perché fa leva proprio su ciò di cui la piattaforma si occupa dalla sua nascita, vale a dire la condivisione di momenti, di diversa natura, e negli ultimi anni anche incentrati su cause sociali o su questioni culturali. Il tone of voice utilizzato, seguendo il linguaggio della piattaforma, è informale, ironico e amichevole, restando fedele al brand purpose, e viene utilizzato per far leva su una dimensione simbolico-emozionale.

Occorre sottolineare che TikTok ha dei profili attivi anche sugli altri social, come Instagram, Facebook e Twitter, dove ogni giorno vengono veicolati contenuti da e per la community, avvalendosi molto spesso anche del newsjacking .

È il caso, per esempio, di un breve spot pubblicato su Instagram che, seppur in maniera differente, riprende alcuni frame dello spot della campagna “Se lo immagini, è tutto qui” con la didascalia: «Quando è protagonista la fantasia, ogni palcoscenico è quello giusto». Il video di pochi secondi, grazie alla frase di apertura “Ladies and Gentlemen”, ai frame utilizzati, a frasi come «miglior trattore non protagonista» o «migliori affetti speciali» e a hashtag come #ètuttoqui e #oscar, rende possibile il riferimento in chiave ironica alla Notte degli Oscar 2021.

Questo breve spot, che si ricollega alla nuova campagna di TikTok, mette in evidenza il ruolo che la piattaforma ha iniziato a ricoprire nella vita di molte persone. Gli attori del “palcoscenico social” sono gli stessi creator che fanno parte della community, che si esprimono seguendo un proprio stile comunicativo e che si rendono protagonisti attraverso un piccolo schermo, come quello di un semplice smartphone, esprimendosi in maniera semplice, immediata e sicuramente al passo con i tempi.

La nuova campagna, dunque, punta chiaramente i riflettori sui tanti creator che ogni giorno intrattengono gli utenti, un’azione che TikTok, tra l’altro, intraprende da sempre servendosi anche degli altri canali social. Un ulteriore esempio è rappresentato da un tweet pubblicato da TikTok il 15 aprile 2021, attraverso cui, con una call to action , si invitavano gli utenti a scoprire in anteprima il nuovo album di Emanuele Aloia, giovane cantautore italiano attivo su TikTok dal 2019 e i cui brani sono diventati dei tormentoni, che deve gran parte del suo successo proprio alla piattaforma TikTok.

Credits della campagna italiana di TikTok

Progettazione della campagna
Creative agency: AKQA Italia
Direzione creativa: Veronica Ciceri e Massimiliano degli Uberti
Senior art director: Valentino Borghesi
Senior copywriter: Simone Cremonti
Creative team: Luca D’Onofrio, Federica Temporelli, Luca Ciliberti
influencer marketing & content lead : Marcello Signore
Program manager: Stefano Girardi
content marketing manager: Carolina Cazzulani
Head of strategy: Lorenzo Foffani
Strategist: Thaina Bergmann
Operations lead: Davide Sartor
Account director: Angela Azzi
Editor: Tazio Nicoli
Producer: Matilde Bonanni

Digital strategy
Media agency: Zenith
CEO: Andrea Di Fonzo
Business lead: Sandra Amar
Strategy lead & account: Liliana Manzo
Media lead: Chiara Marelli
Media consultant | Alessandro Braglia

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI