"Sei di...se" un fenomeno virale che impazza sul web!

Emozione e nostalgia sono i sentimenti che più accomunano, il fenomeno virale dei gruppi di Facebook del "Sei di... se"

Chi di noi ricorda ancora quel vecchio bar all’angolo che oggi non c’è più? Oppure quella nostra maestra delle scuole elementari?
Sono pochi giorni che le nostre bacheche Facebook continuano ad aggiornare ciclicamente e ininterrottamente, decine e decine di post del genere!

In pochissime ore alcuni di noi hanno fondato gruppi  per ogni quartiere, paese e città d’Italia,  invitando le persone ad aggiungersi per condividere i propri ricordi con i propri compaesani!

“Sei del Vomero se… facevi le fotocopie alla cartoleria di fronte la Floridiana dal mitico Saverio e dai suoi genitori onnipresenti.”

Sei di Casoria se…  almeno una volta i nonni (o i genitori per quelli un po’ più grandi) vi raccontavano di quando passava il tram che arrivava a napoli fino agli inizi degli anni 50.”

o ancora..

“Sei di Secondigliano se… almeno una volta, quando eri piccolo, compravi le musicassette dal mitico Vittorio sul corso.”

“Sei  di Matera se conosci almeno un soprannome dialettale”

Vecchi ricordi, negozi e personaggi storici del proprio quartiere che  oggi non ci sono più, e che magari noi eravamo troppo piccoli per ricordare, ma i nostri genitori ricordano perfettamente, foto di come era un tempo la nostra piazza , luoghi mai dimenticati : sono questi gli ingredienti dell’ultimissimo fenomeno virale nazionale che sta scatenando la rete coinvolgendo migliaia di utenti!

Un sentimento nostalgico che accomuna, che ci fa sentire vicini, che è capace di rispolverare nella nostra mente ricordi che eravamo ormai certi di aver rimosso!

L’emozione è da sempre stato lo stato affettivo virale chiave in grado di scatenare un fenomeno di così notevole intensità: l’aspetto relazionale e la condivisione di emozioni sono infatti il principale incentivo a comportamenti virali di questo tipo, perchè virale è la condivisione sociale delle nostre emozioni!

Il modello chiave per ogni fenomeno virale è sempre lo stesso:   Tensione – Emozione – Catarsi ,  in cui quest’ultima libera una tensione sociale attraverso le emozioni generate in ognuno di noi!

Quanti di voi hanno già condiviso il proprio ricordo sul web?   Quanti lo staranno facendo proprio in questo momento?


A firma di: Valeria Brusciano Contributor
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Corsi Formazione

Tutti i corsi
Le vostre Opinioni
Marketing“Sei di…se” un fenomeno virale che impazza sul web!