Marketing“Da youtuber a imprenditore”: lo speech di Mocho e di Simone Locatelli all’evento Digital Innovation Days 2022

"Da youtuber a imprenditore": lo speech di Mocho e di Simone Locatelli all'evento Digital Innovation Days 2022

Digital Innovation Days 2022

All'evento Digital Innovation Days 2022 Mocho e Simone Locatelli hanno raccontato in che modo uno youtuber può realizzare, anche con il supporto di una talent agency, idee imprenditoriali.

Sempre più di frequente influencer e creator si affacciano al mondo dell’imprenditoria, dando vita a progetti di business di diversa natura, talvolta legati anche al settore dell’ ecommerce . Proprio questo trend è stato protagonista dell’intervento tenuto da Mocho, youtuber e founder di Meat Crew, e Simone Locatelli, head of content di Realize Networks, all’evento Digital Innovation Days 2022 (DIDAYS22), il 26 ottobre.

Come uno youtuber può diventare anche imprenditore: il caso di Mocho

In compagnia di Matteo Pogliani, moderatore della “sala Influencer Marketing” a DIDAYS22, dove era collocato questo intervento, Mocho (Massimo Novati) ha raccontato le tappe salienti del suo percorso professionale, mostrando il raggiungimento di determinati obiettivi di business, tra i quali è possibile menzionare alcuni progetti come la nascita dell’eCommerce Meat Crew, basato sulla vendita di prodotti ispirati alla cucina americana.

Il ruolo di una talent agency nello sviluppo dei progetti imprenditoriali dei creator

Le parole rilasciate dal founder di Meat Crew all’evento Digital Innovation Days 2022 potrebbero essere uno spunto di riflessione per tutti i creator che intendano lanciarsi in percorsi imprenditoriali.

Dallo speech è emersa l’importanza del supporto di un team di esperti in grado di offrire ai creator specifiche opportunità lavorative. Nel caso di Mocho è stata una talent agency, ossia Realize Networks, oggi socia a tutti gli effetti di Meat Crew, a ingaggiarlo – inizialmente come creator e poi come influencer – dopo aver visto i suoi primi video ispirati alla cucina americana e destinati a YouTube.

L’agency, nello specifico, ha guidato Mocho nel diventare un personaggio noto al pubblico di riferimento tramite il presidio di molteplici canali di comunicazione, da quelli tradizionali, come i programmi televisivi, ai social media , fino all’idea di realizzare un food truck personalizzato, protagonista peraltro a settembre 2022 di un tour gastronomico focalizzato sui prodotti realizzati da Mocho.

Realize Networks ha sostenuto i progetti di business di Mocho pensando apposite tappe del tour per attività di lead generation per l’eCommerce Meat Crew – a sua volta lanciato con un timing strategico e pianificato con cura – e destinati al target specifico a cui si rivolge il creator.


Questa idea intende fornire ai consumatori un’esperienza unica che non si basa solo sull’assaggio del prodotto ma anche sulla presenza dello youtuber in carne e ossa. Il food truck, inoltre, è stato presente anche davanti alla location scelta per DIDAYS22 dando la possibilità ai partecipanti di assaggiare le diverse proposte in pausa pranza.

«Trasformare l’influenza in vendita»: l’importanza della community per i creator-imprenditori

Influencer e creator che intendono avviare idee imprenditoriali possono trarre dalle parole di Mocho consigli utili sul lavoro necessario per raggiungere determinati obiettivi a partire dal tipo di rapporto che è necessario instaurare con i propri follower .

Come ha rivelato durante l’intervento a Digital Innovation Days 2022, l’elemento cruciale per un passaggio da creatore di contenuti a imprenditore è stato, nel suo caso, un pregresso e intenso lavoro effettuato rispetto alla “creazione” della propria community e alla conseguente influenza esercitata. Mocho, infatti, per diversi anni ha raccontato, attraverso i suoi video, la propria passione per il continente americano a 360 gradi, creando così un rapporto duraturo con i propri fan-follower che ne apprezzavano i contenuti. Il seguito naturale di queste azioni è stata così una crescente curiosità da parte degli utenti che hanno cominciato così a desiderare di assaggiare “dal vivo” le ricette mostrate in Rete.

In altre parole, il supporto di una solida community, nutrita da contenuti coerenti e di qualità, non rappresenta solo la base per affermarsi come creator o influencer ma è anche un punto di partenza per provare a «trasformare l’influenza in vendita», invogliando per esempio i propri follower ad acquistare i propri prodotti, come ha sottolineato il moderatore dell’evento.

Negli ultimi minuti dell’intervento all’evento Digital Innovation Days 2022 Locatelli ha voluto invitare i futuri creator-imprenditori a riflettere su alcune questioni. In particolare, l’head of content di Realize Networks ha evidenziato che quando si parla di community è necessario operare a monte una differenza tra un fan base quantitativa e una qualitativa, tenendo a mente che è proprio quest’ultima a effettuare, di solito, più conversioni. Inoltre, l’ospite ha affermato che mantenere una coerenza tra i contenuti creati e i brand scelti come sponsor per il proprio business è fondamentale per rispettare l’autenticità del progetto e fare in modo che anche la community possa percepire queste attività come azioni naturali, consequenziali e non forzate.

Altre notizie su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI