Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Dalle AziendeSocial Media Summit: l’incontro di 36 influencer sullo stato dell’arte dell’influencer marketing e del turismo

Social Media Summit: l'incontro di 36 influencer sullo stato dell'arte dell'influencer marketing e del turismo

Il Social Media Summit ha visto il coinvolgimento di 36 influencer internazionali che a Sharm el-Sheik hanno fatto il punto sul settore e sul turismo.

Social Media Summit 2021

Durante il periodo di emergenza sanitaria si è viaggiato poco o nulla, ma Luxio Holdings, azienda inglese con focus sul settore del turismo, non si è fermata e ha organizzato il social media Summit a Sharm el-Sheik, in collaborazione con il Governatorato del Sud del Sinai.

Trentasei professionisti tra influencer , blogger ed esperti di digital marketing si sono incontrati dal 21 al 27 maggio 2021 nella famosa località situata tra il deserto della penisola del Sinai e il Mar Rosso, rinomata per le spiagge sabbiose, le acque trasparenti e le barriere coralline, partecipando a una serie di attività.

Luxio Holdings, con la sua divisione Luxio Ambassadors, in collaborazione con il Governatorato del Sinai del Sud ha organizzato un’eccezionale accoglienza albergheria e una serie di incontri ed eventi dove, in situazioni formali e informali, tutti i partecipanti hanno potuto discutere delle proprie capacità e modalità di promozione del turismo.

I professionisti intervenuti al Social Media Summit

Dopo il boat party della domenica, all’insegna del sole e dello snorkeling a bordo di una barca a vela, il lunedì mattina nella sala conferenze dello Steigenberger Alcazar si sono tutti riuniti per il “NEXT POST”, l’evento in cui esperti del settore hanno tenuto le loro relazioni.

L’incontro è stato introdotto dal maggiore generale Abdel Fattah Helmy, commissario del governatore del Sinai del Sud per i media, che ha accolto i partecipanti augurando loro di trascorrere un felice soggiorno nella sua splendida terra.

Ha aperto la sessione della conference l’italiano Enzo Rimedio, esperto di digital pr e autore dell’omonimo libro, con l’intervento dal titolo “Digital PR as the way to promote the tourism after the Covid pandemic”, nel quale ha sottolineato come la rinascita del turismo debba necessariamente passare dal racconto di giornalisti, blogger e influencer, ma anche degli stessi utenti, tanto che community management , user generated content e piani di advocacy devono necessariamente essere introdotte per chi voglia realmente investire affinché il proprio brand sia forte nel lungo periodo.

Successivamente hanno preso parola Gilbert Antolin e Jesse Meester con lo speech dal titolo “How digital media is changing the way people travel”, nel quale hanno evidenziato quanto sia importante la collaborazione con gli hotel affinché gli influencer possano creare una reale connessione con i propri social, illustrandone i pro e contro. Gilbert Antolin ha fondato Luxury World Traveller nel 2012 e da allora grazie alle attività sui social media ha collaborato con molti tra i migliori hotel e resort del mondo.

Il terzo sul palco è stato Merijn Schoeber con “Building a personal brand”, nel quale ha spiegato come il personal brand sia importante nel mondo attuale e come si possa sfruttare strategicamente per il business, in particolare per il settore turistico. Merijn ha presentato varie statistiche che hanno illustrano l’importanza dei diversi social media e il loro impatto diretto e indiretto sulle destinazioni turistiche e la velocità con cui i turisti scelgono la destinazione turistica in cui desiderano trascorrere le vacanze.

A chiusura della mattinata è salita sul palco Tanya Kukhareva con il discorso “The evolution of digital media”, nel quale ha parlato di come i cambiamenti che il mondo ha attraversato nel 2020 abbiano riconfermato che il futuro digitale è già adesso e che non esiste più una barriera tra la vita online e offline, in quanto tutta integrata ed è così anche per i viaggi. Tanya è responsabile dello Sputnik International e supervisiona anche il lavoro di altri nove siti web nelle varie lingue europee.

Nel pomeriggio tutti hanno preso parte a un beach party, organizzato sempre da Luxio Holdings al Rixos Hotel, dove, tra un cocktail, balli e tuffi, i vari influencer e professionisti provenienti da differenti paesi (tra cui Ucraina, Russia, Italia, USA, Germania, Paesi Bassi, Grecia, Emirati Arabi, Indonesia, Portogallo, Giordania, Romania, Colombia e Regno Unito) hanno continuato a scambiarsi le loro esperienze, sottolineando i fondamenti della diffusione di informazioni e contenuti in termini di trasparenza e onestà sui social media.

Il giorno successivo è stato il turno della moda e, con la collaborazione di Gai Mattiolo, tutti gli ospiti hanno potuto indossare gli abiti della grande casa di moda che ha vestito star internazionali come Naomi Campbell e Diana Ross, ma anche i italiani come Amadeus, in particolare in occasione di Sanremo 2021.

A spiccare tra i vari influencer vi sono state le italiane Elisa De Panicis e Mila Suarez che hanno mostrato sui propri profili social durante tutta la settimana le bellezze di Sharm el-Sheik.

A chiusura della settimana, il maggiore generale Khaled Fouda, governatore del Sud Sinai, ha ricevuto nel suo ufficio Luciano Fiore, CEO di Luxio Holdings, e una delegazione degli influencer, esprimendo grande soddisfazione per il risultato dell’iniziativa e la sua felicità per questa visita, augurandosi che tutti siano riusciti a trasmettere un messaggio positivo (di pace, amore) a tutti i rispettivi follower . Al termine dell’incontro, il governatore ha onorato la delegazione regalando alcuni souvenir, tra cui medaglie e uno speciale scialle del Sinai.

Un evento unico, questo organizzato da Luxio Holdings, società inglese ma con un CEO italiano, Luciano Fiore, imprenditore lungimirante che crede così tanto in questo format (registrato) da dedicare risorse economiche e umane in un momento in cui gli investimenti nel settore turistico sono a zero.

Fiore ha dichiarato: «Sono orgoglioso dei risultati ottenuti con il Social Media Summit, che si ripeterà ogni anno in località sempre diverse, con altrettanti protagonisti digitali». «Grazie a questo grande successo che il brand Luxio Ambassadors ha già in programma un altro evento all’insegna della extra lusso a fine giugno, dove interverranno tanti altri influencer in un’altra famosa località turistica estera» ha concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI