Social sharing: gli orari e i tempi giusti per la pubblicazione dei post

Quali sono gli orari maggiormente produttivi per la pubblicazione dei post sui social media? Ecco alcuni dati sulla social sharing.

Social sharing: gli orari e i tempi giusti per la pubblicazione dei post

Per chi si occupa di social media marketing o nello specifico per chi si occupa della pianificazione di una strategia di social media marketing, uno degli elementi da tenere in considerazione per migliorare la social sharing e quindi l’efficacia dei propri post è l’orario di pubblicazione. La questione è molto discussa perché non esiste un orario universalmente riconosciuto come migliore per pubblicare un contenuto, esistono però dei piccoli accorgimenti che permettono di aumentare la probabilità che un post risulti maggiormente visualizzato.

Un punto di partenza per la definizione della social sharing è sicuramente quello di analizzare i dati forniti dai principali social e confrontarli con gli insight dei propri profili. Le indicazioni sulle tempistiche sono ovviamente generalizzate e da considerarsi nella media perché in ogni paese vi possono essere delle variabili non facilmente rilevabili ma possono sicuramente fornire degli spunti per rivedere la propria strategia. È bene tenere un calendario editoriale delle proprie pubblicazioni ma i fuori programma sono alle volte il modo migliore per capire come interagire con il proprio pubblico. Fare dei tentativi con diverse tipologie di contenuti in diversi orari è anche una soluzione da non sottovalutare soprattutto nell’ottica di non creare dei pattern di pubblicazione e di ottimizzare i tempi di distacco fra una pubblicazione e un’altra.

In linea di massima però si possono individuare alcuni tempi più adatti per la social sharing.

Il momento migliore per pubblicare contenuti su Facebook

Facebook risulta da sempre il canale più problematico da un punto di vista della pianificazione strategica dei contenuti. Complici sicuramente i cambiamenti repentini dell’algoritmo, come ad esempio la priorità data ai contenuti video a discapito di quelli visuali, che impediscono l’applicazione di una strategia a lungo termine. Secondo uno studio realizzato da CoSchedule, il momento migliore per postare su Facebook è nella fascia oraria che va dalle 13 alle 16 sia durante la settimana che durante il week-end. Una distinzione viene fatta in base alla tipologia di attività: per il B2B i giorni migliori sono in prossimità del weekend mentre per il B2C è proprio nel weekend che si registra un engagement superiore rispetto al resto della settimana.

facebook social sharing

Quando pubblicare su Twitter?

Uno dei fattori che maggiormente influisce sulla pubblicazione di contenuti su Twitter è il tempo di visibilità del contenuto e la relativa durata che esso ha nello streaming. Si dovrebbe evitare la pubblicazione in orari con un elevato traffico di tweet per non rischiare di far finire i propri contenuti nel dimenticatoio e approfittare di orari meno trafficati ma con una punta di utenti maggiormente connessi. Secondo uno studio realizzato da QuickSprout il momento migliore per pubblicare un contenuto su Twitter è nei giorni feriali per le attività B2B e dal mercoledì alla domenica per le attività B2C. Proprio nel weekend, per le attività B2C viene registrato un aumento dell’engagement spiegato dal fatto che i consumatori ricercano i marchi durante il fine settimana.

Twitter Social Sharing

I tempi giusti per la pubblicazione su LinkedIn

Per quanto invece riguarda LinkedIn, parliamo di un social che viene consultato come se fosse un giornale da cui trarre le informazioni interessanti relative al proprio settore professionale. L’audience è principalmente B2B, non a caso, il 93% dei marketer B2B considera LinkedIn la piattaforma con il più alto ottenimento di lead. Gli orari migliori in cui pubblicare sono dunque quelli che, durante la settimana, precedono l’orario di lavoro o quelli che li seguono.

LinkedIn Social Sharing

Instagram: il momento migliore per la social sharing

Mentre Dan Zarrella, social media specialist autore della serie di webinar “Science of…”, prevede il successo di un post su Instagram affidandosi da precise regole statistiche, Kevin Systrom, co-founder e CEO di Instagram, introduce l’idea di mostrare nel feed del social network le foto degli utenti non in base ad un ordine cronologico ma secondo ciò gli interessi della persona che lo usa. Da un punto di vista degli orari di pubblicazione, Instagram risulta però l’unico social che sembra non avere particolari vincoli. Quello su Instagram infatti è un coinvolgimento costante dei propri utenti durante tutta la settimana, con dei picchi di visualizzazioni il lunedì per le fotografie e dei cali la domenica.

Instagram social sharing


Angela Rita Laganà
A cura di: Angela Rita Laganà Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Download White Paper

white paper lusso e moda
Le vostre Opinioni
MarketingSocial sharing: gli orari e i tempi giusti per la pubblicazione dei post
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it