Giovedì 04 Marzo 2021
Risorse e guideCos’è e come funziona SocialIndex, la piattaforma di Extreme Srl per gestire meglio le campagne di influencer marketing

Cos'è e come funziona SocialIndex, la piattaforma di Extreme Srl per gestire meglio le campagne di influencer marketing

Dall'esperienza ultradecennale di Extreme Srl nella social analytics, nasce SocialIndex, l'app per gestire al meglio le campagne con gli influencer.

app socialindex extreme

Scegliere l’influencer giusto sulla base di parametri oggettivi e una volta iniziate le campagne monitorarle, ma anche restare sempre aggiornati su come si stiano muovendo competitor e altri soggetti attivi nel proprio settore: con l’influencer marketing giunto al suo stadio di maturità, task come queste sono ormai essenziali per chiunque voglia investire in campagne con gli influencer e, fortunatamente, dal mondo dei social analytics arrivano soluzioni come SocialIndex.

Tutte le funzioni di SocialIndex, l’app per fare campagne con gli influencer di qualità

La piattaforma è pensata appositamente per i marketer che vogliano – o, per gli investimenti fatti, abbiano bisogno di – analizzare profili, performance, campagne all’attivo e risultati ottenuti dai top influencer di ogni settore. Può essere utilizzata su qualsiasi account pubblico e ricava dati dai principali social media (Facebook, Instagram, YouTube, Twitter, LinkedIn e TikTok).

Due, in particolare, le funzioni di SocialIndex che aiutano marketer e aziende ad approcciarsi meglio alle campagne di influencer marketing e soprattutto a scegliere i content creator giusti a cui rivolgersi.

  • Un catalogo di oltre tremila influencer italiani, disponibile se si utilizza l’app SocialIndex nella sua configurazione PRELOADED – ITALIAN INFLUENCER, che raccoglie dati a partire dal 2016 ed è in continuo aggiornamento almeno per i settori food, travel, lifestyle, fashion, mom, design, sport e arte, dal quale si può attingere agilmente usando filtri come dimensioni dell’audience dell’influencer, tasso di engagement, valore economico medio dei post e così via.
  • La possibilità, grazie alla configurazione COMPANYDB, di creare un database personalizzato di influencer e aggiornarlo costantemente in considerazione di settori, paesi o lingue di interesse.

Per ogni influencer individuato la piattaforma crea, tra l’altro, una scheda dettagliata e aggiornata quotidianamente in cui sono riassunti le informazioni di contatto; i temi maggiormente trattati dal content creator; in che lingua sono realizzati i post; qual è la dimensione delle audience del creator sui diversi canali; com’è variato per ogni canale lo storico dei follower; una breve analisi demografica per sesso ed età degli stessi; il tasso di engagement e il valore economico medio per post; diversi KPI più qualitativi sulla presenza digitale dell’influencer.

socialindex extreme come funziona

Fonte: Extreme Srl

Senza un’analisi scrupolosa e preventiva di tutti questi aspetti, infatti, soprattutto chi non ha molta esperienza con l’influencer marketing rischia di fare investimenti azzardati e poco efficaci. Usando l’app, invece, si può creare una shortlist di influencer che si reputano interessanti per il proprio business e lasciare che l’apposita funzione “Benchmark” dia vita a propria volta a una tabella comparativa dei profili in questione a partire dai dati a disposizione.

social analytics a servizio dell’influencer marketing

Da ormai più di dieci anni  Extreme Srl, la casa madre di SocialIndex, aiuta i propri clienti a trasformare il flusso destrutturato e caotico di informazioni provenienti dalla Rete in dati, informazioni e insight utili per conoscere e anticipare trend del proprio mercato di riferimento e prendere decisioni vincenti per il proprio business. Non a caso si possono usare, per esempio, gli stessi strumenti della piattaforma per analizzare i propri account social o quelli dei competitor e le loro performance. Ancora, la “Virtual Timeline” di SocialIndex aggrega i principali post degli influncer e aiuta a rimanere sempre aggiornati su quello di cui si sta parlando in Rete, le tendenze e gli hot topic del momento per il proprio settore di riferimento. Soprattutto in fase di controllo dell’andamento delle campagne con gli influencer, poi, si possono selezionare hashtag, parole chiave o temi e post di partenza e creare dashboard che permettano di monitorarli in tempo reale, ottenendo in tutta facilità e quasi in automatico report analitici dettagliati su obiettivi raggiunti, performance dei singoli creator e via di questo passo. Dati oggettivi e misurabili, e soprattutto praticità e immediatezza con cui si riesce a ottenerli, saranno del resto il vero plus a cui guarderanno sempre più spesso i marketer nella scelta dei tool per l’influencer marketing.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI