Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
OpportunitySound Up: il nuovo progetto di Spotify Italia dedicato a donne aspiranti podcaster per un’industria audio più equa

Sound Up: il nuovo progetto di Spotify Italia dedicato a donne aspiranti podcaster per un'industria audio più equa

Spotify Italia ha deciso di lanciare la sua prima edizione di Sound Up, una grande opportunità per le donne nel mondo del podcasting. Si tratta infatti di un corso di formazione per aspiranti podcaster che abbiano grandi idee ma poche possibilità.

Sound Up

Arriva una grande opportunità per le donne nel mondo del podcasting grazie a Spotify Italia, che ha deciso di lanciare la sua prima edizione di Sound Up. Si tratta di un programma globale che ha come obiettivo quello di «supportare la produzione di show originali da parte di aspiranti podcaster che fanno parte di categorie sottorappresentate nel mondo dei contenuti audio», come si legge sul sito di Sound Up.

Un corso di formazione, quello organizzato da Spotify Italia, gratuito e dedicato a donne con grandi idee ma poche opportunità per realizzarle. Il programma è infatti nato con l’intenzione di favorire, nel settore del podcasting e dell’audio, l’inserimento di figure femminili; un settore che purtroppo continua a registrare una carenza di donne, nonostante i passi avanti registrati negli ultimi anni.

A chi si rivolge il programma Sound Up

Il corso sui podcast è indirizzato a chiunque si identifichi come donna e abbia compiuto almeno 18 anni. I requisiti di partecipazione sono minimi: non sono richieste esperienze pregresse nel settore, ma solo una grande passione per il podcasting.

Il programma Sound Up è infatti organizzato con l’unico fine di rivelare le migliori idee nell’ambito della produzione dei contenuti audio. Come requisito assolutamente necessario, oltre alla residenza italiana, è dunque richiesta solamente la presentazione di una buona idea personale e non di gruppo.

Come si svolge il processo di selezione

È possibile candidarsi al corso di formazione per aspiranti podcaster seguendo le indicazioni presenti sul sito di Sound Up Italia.

L’invio delle candidature sarà possibile dal 13 settembre 2021 al 10 ottobre 2021. In seguito, verranno selezionate, in una prima fase, venti candidate. Un comitato si occuperà di condurre due video interviste di circa trenta minuti, tra il 18 e il 28 ottobre, tramite le quali saranno selezionate, poi, solo dieci aspiranti podcaster. Le interviste sono finalizzate a valutare il potenziale attrattivo dell’idea, ma anche la passione che mostrata verso il podcasting. Il 2 novembre 2021 è la data entro la quale sarà completato il processo di selezione: le dieci candidate finali riceveranno un’email.

Dal sito di Sound Up Italy, si apprende, inoltre, che sarà garantito «il copyright sulla voce e sul contenuto del podcast secondo le leggi applicabili». È assicurata anche l’esclusiva titolarità del progetto della candidata e di tutto il materiale presentato.

Le due fasi del programma Sound Up Podcast

Il corso sui podcast si articola in due parti, proprio per permettere ai partecipanti di seguirlo anche in modalità virtuale. Il programma ha optato per questa scelta in seguito alla valutazione dei rischi di un eventuale ritorno in presenza a breve termine.

Da Sound Up Italy

Per questo, dunque, la prima fase del workshop sarà virtuale, e si terrà da venerdì 15 novembre a sabato 11 dicembre 2021. Con una durata di quattro settimane, le lezioni saranno impostate come un corso virtuale part-time (due giorni a settimana). La seconda parte, prevista per il 2022, si terrà, se la situazione pandemica lo renderà possibile, sia online che in presenza.

La prima fase

Le lezioni online si svolgeranno di sera e le restanti attività potranno essere svolte con orari flessibili. Con lezioni virtuali in diretta e registrate, lezioni individuali e compiti a casa, alle partecipanti sarà fornita una preparazione iniziale al podcasting da parte del team di Spotify e degli esperti del settore: si andrà dall’ideazione e dalla creazione di un podcast alla narrazione e alla produzione finale.

Tutte le candidate ammesse al programma riceveranno da parte di Spotify Italia la dotazione necessaria per essere una podcaster e quindi registratore, computer, cuffie e accesso a Internet.

La prima fase, oltre a rappresentare l’occasione di ricevere una valutazione delle proprie idee da professionisti, porterà le candidate ad acquisire le competenze necessarie per presentare un trailer audio di due o tre minuti e un progetto di lancio, preparato in massimo otto settimane dopo la fine dei corsi online. 

Il progetto finale avrà lo scopo di portare a una selezione delle candidate per la partecipazione al corso intensivo della seconda fase del programma. Inoltre, due candidate che otterranno particolari meriti nel corso della prima fase del programma riceveranno un riconoscimento di 5mila euro.

La fase finale del programma e il finanziamento di Spotify

Il 2 febbraio 2022 avrà inizio la seconda fase del programma con la presentazione del portfolio audio. La parte finale vedrà la partecipazione di dieci candidate selezionate dalla prima fase e sarà finalizzata all’acquisizione di un livello di apprendimento avanzato Sound Up.

Oltre alle attività online, la seconda sezione prevede un corso intensivo da svolgersi in presenza (con data e luogo ancora da concordare, ma si ipotizza possa essere svolto a Roma). Il corso in presenza, con una durata di otto ore al giorno, sarà organizzato in una settimana. Al di fuori del corso sono previsti altri momenti di arricchimento personale come interviste, occasioni di mentoring e eventi di networking. Il viaggio e l’alloggio in hotel, compreso di colazione e pranzo, sarà offerto alle candidate dal programma.

Le partecipanti al corso di formazione per aspiranti podcaster che porteranno a termine il programma riceveranno, infine, un finanziamento da Spotify per la produzione di episodi pilota dei loro progetti.

Spotify ha già concluso molti contratti con donne podcaster, ma si vuole impegnare a fare di più. Un altro gesto concreto che ha deciso di compiere per un’industria audio più equa è offrire l’occasione alle donne che parteciperanno al programma Sound Up di presentare i propri podcast, dando loro la possibilità di concludere un contratto con Spotify o una delle aziende affiliate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI