Venerdì 14 Agosto 2020
MarketingLo spot “Inno alle strade” di FCA e la comunicazione FIAT sui canali social: messaggi di speranza durante la pandemia

Lo spot "Inno alle strade" di FCA e la comunicazione FIAT sui canali social: messaggi di speranza durante la pandemia

"L'inno alle strade" è lo spot FCA durante il coronavirus, mentre FIAT diffonde sui social un video con la voce narrante di Coppola.


Pina Meriano
A cura di: Pina Meriano Direttore Responsabile
Lo spot

Il settore dell’automotive italiano ha dimostrato e sta dimostrando notevole inventiva, attenzione ai dettagli e originalità nella comunicazione in periodo di quarantena da COVID-19 e, per certi versi, lo sta facendo anche più di tanti altri brand di settori diversi. Lo dimostra, in parte, lo spot FCA durante il coronavirus, ad esempio, ma in misura anche maggiore tutta la comunicazione social portata avanti da FIAT in questi ultimi due mesi.

lO spot FCA durante il coronavirus: “inno alle strade”

Guardando “Inno alle strade” – com’è stato intitolato lo spot FCA durante il coronavirus – si potrebbe pensare che la struttura dello spot sia semplice, anche troppo. Le riprese che si susseguono sono infatti quelle di strade italiane vuote, deserte come si vedono o si avvertono in questo periodo, ma la cura dei particolari si trova in altri elementi.

La voce off, ad esempio, interviene sulle riprese dando loro un’interpretazione diversa (o ulteriore) rispetto a quello che semplicemente si vede, specificando che le strade, così vuote, dovrebbero metterci tristezza mentre, invece, «non ci sono mai sembrate così piene: piene delle nostre speranze, dei nostri sogni, di coraggio, di forza, di orgoglio». Parole nelle quali si ritrovano anche chiari riferimenti al fatto che gli italiani sapranno rialzarsi, più forti di prima, come è stato fatto molto – ma non solo – negli spot del settore automotive.

Lo spot di FIAT Chrysler Automobiles (FCA), inoltre, si chiude con la voce narrante che dice «Il nostro viaggio ricomincia da qui», una frase in cui il termine ‘viaggio’ crea un immediato legame – come anche il concetto stesso di ‘strade‘, marcato ulteriormente nel titolo e nel testo, oltre che reso evidente dalle immagini – al campo semantico e al settore di riferimento.

«Tutti insieme» è l’ultima puntualizzazione della voce narrante – immediatamente successiva alla frase riportata sopra –, rafforzata dall’ hashtag #noicisiamo, che compare su sfondo bianco, su una linea che riprende i colori della bandiera italiana, e che vuole anche enfatizzare l’unione, nel trasmettere questo messaggio, di tutti i brand che fanno capo al gruppo FCA (Fiat, Lancia, Jeep, Alfa Romeo, ecc.), i cui loghi sono riportati tutti insieme su un’ultima schermata bianca.

Va sottolineato, infine, che in questo spot, anche più che in altre pubblicità ai tempi del coronavirus in Italia – quale ad esempio quella di Barilla in cui pure compare la bandiera italiana – è volutamente marcato il senso di appartenenza italiano, anche attraverso un differente e nuovo arrangiamento delle note dell’Inno di Mameli usato come sottofondo (tra l’altro, il richiamo a questo è alquanto esplicito anche nel titolo dato allo spot, ovvero “Inno alle strade”).

La comunicazione sui canali social di fiat durante il covid-19

Se lo spot FCA durante il coronavirus ha messo in luce, come si diceva, tutti i loghi delle diverse case automobilistiche che fanno parte del gruppo aziendale, va comunque evidenziato l’impegno che questi brand hanno manifestato nel comunicare sui propri canali. In tal senso, un caso che spicca rispetto agli altri è quello di FIAT, con svariati contenuti originali condivisi sulle proprie pagine social, in modo particolare su Facebook, anche se va notato come la presenza del brand sia importante anche su Instagram, dove tra l’altro una immagine in particolare è anche un richiamo allo spot FCA durante il coronavirus.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

target =”_blank” rel=”noopener”>Il modo in cui affrontiamo le sfide è ciò che costruisce i successi che raccoglieremo in futuro. Ora più che mai. #noicisiamo #fiat #restiamoacasa #parcheggiatisifermimai

Un post condiviso da Fiat Italia (@fiat_it) in data:

La voce di Francis Ford Coppola per Fiat

Tra tutti i contenuti condivisi sui canali social da FIAT quello che ha suscitato più interesse e seguito è stato il video con la voce narrante del pluripremiato regista Francis Ford Coppola.
Si tratta di un video semplice, con un montaggio che procede per immagini statiche e parole in sovrimpressione, ma, ovviamente, il tutto è impreziosito da quella specifica voce.
In un post sulla pagina Facebook italiana dove è stato ricondiviso, il video è stato introdotto da un copy che ne anticipa già il contenuto: «Da “Little Italy” alla nostra Italia, Francis Ford Coppola dona, nel giorno del suo compleanno, la sua voce per un messaggio di grande speranza. Essere al fianco di tutti gli italiani nel mondo in un momento così difficile».
Un messaggio di speranza, appunto, una “Letter of Hope” (come da titolo stesso del video, tradotto poi in italiano come “Cara Italia”), che è, ancora un volta, anche un incoraggiamento al pensare che si potrà superare anche questa difficoltà, con energia e determinazione.

il coinvolgimento di bambini e nonni nella strategia social di fiat

Sono da notare anche le tante condivisioni pensate non solo per coinvolgere in modo diretto i propri clienti quanto i loro figli.
È in questo filone, ad esempio, che si inserisce l’iniziativa – avviata anche da altri brand del settore – di rendere disponibili dei disegni da colorare in cui sono inseriti i vari modelli delle auto di casa FIAT, con l’esplicito hashtag identificativo #Fiatforkids oltre a #noicisiamo.

Oppure i tanti post incentrati sui nonni, con l’invito a coinvolgerli nell’utilizzo dei media digitali, insegnando loro come videochiamare, ad esempio (l’hashtag usato in questo caso è #lontanimavicini), così da superare i limiti del digital divide, che la pandemia da coronavirus rischia di accentuare.
Ecco che, allora, si propone alle nonne di fare delle videoricette o ai nonni di raccontare una storia in una Story.

L’incoraggiamento a guardare al futuro

Numerosi anche i post di FIAT che invitano a guardare al futuro e che riprendono il messaggio comunicato da molti altri brand nel settore dell’automotive in merito al lasciare la proprio auto parcheggiata.

L’esempio di FIAT e in parte anche quello dello spot FCA realizzato in questo periodo di quarantena ci confermano, ancora una volta, che pur puntando a messaggi ben precisi e che si ritrovano nelle parole di più brand, le comunicazioni nel settore dell’automotive sono decisamente differenziate tra loro e sempre coerenti al brand e al target di riferimento, con un’attenzione anche agli affetti dai quali si è costretti a stare fisicamente lontani, vincendo la sfida che il coronavirus ha lanciato ai brand di restare sempre credibili, nonostante tutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Iscriviti alla newsletter! Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e recensione libri
Potrai anche usufruire di offerte esclusive per libri, eventi e corsi.

Iscriviti

Altre notizie

© Inside Marketing 2013 - 2020 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI