Stimolare i sensi: l’attuale frontiera del neuromarketing

La nuova provocazione del neuromarketing è colpire a tal punto i sensi del consumatore verso specifici brand da creare coinvolgenti esperienze sensoriali.

Stimolare i sensi: l’attuale frontiera del neuromarketing

Spesso ci si chiede perché uno stesso oggetto colpisce differentemente le persone, come ad esempio una parete bianca che per alcuni non comunica nulla, per altri è qualcosa in continuo sviluppo e divenire e per altri ancora un’opportunità irripetibile di esprimere se stessi…Ma perché questo? La risposta è semplicemente insita in quello che è definito come il senso soggettivo della realtà, il senso che, in accordo ai propri sensi, personalmente e individualmente si dà alla realtà esterna….ed interna.

Proprio grazie alla necessaria funzione di filtro della realtà e di sua organizzazione in un senso unico e personale, i sensi restano il primo aspetto da colpire per indurre qualcosa a qualcuno. Ed ecco che, il nuovo scopo del marketing emozionale diviene proprio quello di capire, di volta in volta, quali sensi stimolare per ottenere l’effetto atteso.

Simili considerazioni si traducono nella costante attenzione verso le strategie di marketing che più funzionano e persuadono il consumatore.

Questa tendenza, difatti, ha portato all’affermazione del neuromarketing, l’attuale scienza che, associando le conoscenze e le pratiche neuroscientifiche alle strategie di marketing, rivela i processi irrazionali che influenzano le decisioni di acquisto del consumatore potenziale e il suo coinvolgimento emotivo verso un brand piuttosto che un altro.

Per approfondimenti su: "Neuromarketing "
Stimolare i sensi: l’attuale frontiera del neuromarketing

Considerando che è stato dimostrato da diversi studi che le emozioni intervengono su ogni aspetto della vita umana, in particolar sulle decisioni da prendere, la sfida del nuovo marketing emozionale è cogliere e stimolare le emozioni attraverso i sensi.

Per approfondimenti su: "Emozioni e decisione di acquisto"
Stimolare i sensi: l’attuale frontiera del neuromarketing

Ed è in quest’ambito che si inquadrano le parole di Martin Lindstrom, uno dei massimi esperti di neuromarketing e autore di “Brand Sense: Sensory Secrets Behind The Stuff We Buy”. Secondo l’autore danese, le aziende, per indirizzare il proprio messaggio, devono puntare alle emozioni dei consumatori, toccando più sensi possibili. Afferma Martin Lindstrom: “i brand devono attivarsi per offrire una piena esperienza sensoriale ed emozionale. Non è sufficiente presentare un prodotto o servizio solo visivamente in un annuncio“.

Lo studio del neuromarketing, attraverso i propri strumenti di eye tracking e elettroencefalogrammi, è attualmente focalizzato proprio sulle tecniche riprese dal grande schermo che concorrono a stimolare determinate percezioni sensoriali nel pubblico.

Le tecniche più utilizzate sono infatti quelle che colpiscono al centro i sensi del consumatore come: i filtri di colore specifici e riprese in primo piano di parti del corpo, inquadrature ravvicinate di azioni come mangiare o toccare oggetti, per la vista e l’inserimento di suoni profondi e familiari come la respirazione o il battito cardiaco e la riproduzione di musiche con un tempo coordinato alle sequenze di immagini per l’udito. Queste tecniche, stimolando intensamente i sensi che maggiormente si utilizzano, mirano ad attivare le aree più profonde del cervello degli spettatori inducendoli a richiamare inconsciamente le proprie esperienze personali attraverso la semplice ed efficace associazione: senso = esperienza personale. Ovviamente, per ottenere il massimo risultato da questi accorgimenti, la sfida sottostante deve essere quella di avere ben chiara in mente la sensazione che si vuole trasmettere.

Concludendo, con il neuromarketing emergono delle tecniche che riescono ad essere efficaci perché accolgono la nuova frontiera del marketing: usare i sensi, stimolare le emozioni e far vivere un’innovativa e coinvolgente esperienza d’acquisto.
È possibile e soprattutto auspicabile, quindi, sfruttare le diversità sensoriali individuali per creare di volta in volta esperienze uniche e irripetibili da essere ritenute così personali, da pensarle come create ad hoc per se stessi.

Libri sul tema dell'articolo

VIDEO Neuromarketing

  • Martin Lindstrom | Neuromarketing per le PMI - NeuroPeople®

    Martin Lindstrom Neuromarketing per le PMI - NeuroPeople®

  • Come usare il neuromarketing per ottimizzare le campagne di sensibilizzazione? | Myriam Caratù

    Come usare il neuromarketing per ottimizzare le campagne di sensibilizzazione? Myriam Caratù

  • Case study di neuromarketing: dalla brand identity al punto vendita | Manuela Ricci

    Case study di neuromarketing: dalla brand identity al punto vendita Manuela Ricci

  • Storytelling e valore aggiunto per i brand | Margherita Sainaghi

    Storytelling e valore aggiunto per i brand Margherita Sainaghi

  • Neuromarketing del vino: comunicare un prodotto emozionando | Giuseppe Marinotti

    Neuromarketing del vino: comunicare un prodotto emozionando Giuseppe Marinotti

  • Qual è l’utilità del neuromarketing per il terzo settore? | Francesco Ambrogetti

    Qual è l’utilità del neuromarketing per il terzo settore? Francesco Ambrogetti

  • Quale il contributo dell'eye-tracking per il marketing? | Raffaella Calligher

    Quale il contributo dell'eye-tracking per il marketing? Raffaella Calligher

  • Impatto degli stimoli tattili sulle decisioni di acquisto | Alberto Gallace

    Impatto degli stimoli tattili sulle decisioni di acquisto Alberto Gallace

  • Come analizzare le emozioni con algoritmi e modelli matematici? | Riccardo Barbieri

    Come analizzare le emozioni con algoritmi e modelli matematici? Riccardo Barbieri

  • Neuromarketing al servizio del marchio: dal website alla creazione di spot | Paolo Teoducci

    Neuromarketing al servizio del marchio: dal website alla creazione di spot Paolo Teoducci

  • La voce del brand e l’importanza dell’ascolto | Alastair Herbert

    La voce del brand e l’importanza dell’ascolto Alastair Herbert

  • Neuromarketing e ruolo del direct mail nel mondo digitale | Ani Ieroncig

    Neuromarketing e ruolo del direct mail nel mondo digitale Ani Ieroncig

  • Brand e decisioni manageriali: il ruolo dell’intuizione | Jay Liebowitz

    Brand e decisioni manageriali: il ruolo dell’intuizione Jay Liebowitz

  • Campagne pubblicitarie: il contributo del neuromarketing | Elissa Moses

    Campagne pubblicitarie: il contributo del neuromarketing Elissa Moses

  • Emotional marketing e dimensione istintiva del consumatore | Graeme Newell

    Emotional marketing e dimensione istintiva del consumatore Graeme Newell

  • Stimoli ed esperienze: ricerche di neuromarketing | Maurizio Mauri

    Stimoli ed esperienze: ricerche di neuromarketing Maurizio Mauri

  • Cosa condiziona la decisione d’acquisto del consumatore? | Daniel B. Yarosh

    Cosa condiziona la decisione d’acquisto del consumatore? Daniel B. Yarosh

  • Neuromarketing applicato alle PMI | Fabio Babiloni

    Neuromarketing applicato alle PMI Fabio Babiloni

  • Italian Neuromarketing Days | Evento CERTAMENTE 2017

    Italian Neuromarketing Days Evento CERTAMENTE 2017

  • Nostalgia Marketing e applicazioni di neuromarketing | Beniamino Stumpo

    Nostalgia Marketing e applicazioni di neuromarketing Beniamino Stumpo

  • Usare il neuromarketing per ottimizzare i siti web | Andrea Saletti

    Usare il neuromarketing per ottimizzare i siti web Andrea Saletti

  • Neuromarketing applicato al settore food marketing | Michela Balconi

    Neuromarketing applicato al settore food marketing Michela Balconi

  • Neuromarketing: Misurazione implicita per migliorare la brand strategy | Eamon Fulcher

    Neuromarketing: Misurazione implicita per migliorare la brand strategy Eamon Fulcher

  • Neuromarketing: tra vino, etica e PMI | Vincenzo Russo

    Neuromarketing: tra vino, etica e PMI Vincenzo Russo

  • Neuromarketing: come rendere un brand memorabile | Daryl Weber

    Neuromarketing: come rendere un brand memorabile Daryl Weber

  • Neuromarketing per il Made in Italy | Arianna Trettel

    Neuromarketing per il Made in Italy Arianna Trettel

  • Neuroscienze e marketing | Luca Florentino

    Neuroscienze e marketing Luca Florentino

  • Emozioni e comportamento del consumatore | Lluis Martínez Ribes

    Emozioni e comportamento del consumatore Lluis Martínez Ribes

  • Neuromarketing: dalle sfide alle opportunità | Alexia de la Morena

    Neuromarketing: dalle sfide alle opportunità Alexia de la Morena

  • Cos'è il neuromarketing? Dalla teoria alla pratica | Smart Sofà

    Cos'è il neuromarketing? Dalla teoria alla pratica Smart Sofà

  • Esempi pratici di neuromarketing | Gesa Lischka

    Esempi pratici di neuromarketing Gesa Lischka

  • Neuromarketing ed esperienza in-store per guidare la decisione di acquisto | Elissa Moses

    Neuromarketing ed esperienza in-store per guidare la decisione di acquisto Elissa Moses

  • Come la voce può influenzare la comunicazione? | Anna Cantagallo

    Come la voce può influenzare la comunicazione? Anna Cantagallo

  • Come usare la voce per migliorare la comunicazione aziendale? | Elisabetta Maso

    Come usare la voce per migliorare la comunicazione aziendale? Elisabetta Maso

  • Neuromarketing: sfide e ambiti di applicazione | Arianna Trettel

    Neuromarketing: sfide e ambiti di applicazione Arianna Trettel

  • Neuromarketing: qual è lo stato dell’arte in Italia? | Luca Florentino

    Neuromarketing: qual è lo stato dell’arte in Italia? Luca Florentino

  • Neuromarketing: utilità e sfide di una disciplina emergente | Barbara Monteleone

    Neuromarketing: utilità e sfide di una disciplina emergente Barbara Monteleone

  • Come ottimizzare l'esperienza in-store attraverso l’illuminazione? | Sirio Greco

    Come ottimizzare l'esperienza in-store attraverso l’illuminazione? Sirio Greco

  • Come usare il neuromarketing per valutare l’efficacia della comunicazione? | Patrizia Cherubino

    Come usare il neuromarketing per valutare l’efficacia della comunicazione? Patrizia Cherubino

  • Decisione di acquisto e nascita di nuovi trend | Daniele Tirelli

    Decisione di acquisto e nascita di nuovi trend Daniele Tirelli

  • Il neuromarketing per ottimizzare una strategia di rebranding | Gaia Spinella

    Il neuromarketing per ottimizzare una strategia di rebranding Gaia Spinella

  • Certamente 2016: Italian Neuromarketing Days | Luca Florentino

    Certamente 2016: Italian Neuromarketing Days Luca Florentino

  • Storytelling: come far diventare virale il racconto di un marchio | Joseph Sassoon

    Storytelling: come far diventare virale il racconto di un marchio Joseph Sassoon

  • Come le emozioni influenzano le nostre azioni | Francesco Ambrogetti

    Come le emozioni influenzano le nostre azioni Francesco Ambrogetti

  • Come usare il neuromarketing per migliorare la comunicazione pubblicitaria? | Fabio Babiloni

    Come usare il neuromarketing per migliorare la comunicazione pubblicitaria? Fabio Babiloni

  • L'evoluzione del marketing | Alberto Mattiacci

    L'evoluzione del marketing Alberto Mattiacci

  • Come le tecniche di neuromarketing per le PMI aiutano a creare un sito web efficace | Andrea Saletti

    Come le tecniche di neuromarketing per le PMI aiutano a creare un sito web efficace Andrea Saletti

  • Web marketing turistico e il contributo del neuromarketing | Stefano Civiero

    Web marketing turistico e il contributo del neuromarketing Stefano Civiero

  • Neuromarketing e terzo settore: ambiti di applicazione e case study | Vincenzo Russo

    Neuromarketing e terzo settore: ambiti di applicazione e case study Vincenzo Russo

  • Neuromarketing: tra disinformazione, sfide e obiettivi raggiunti | Francesco Gallucci

    Neuromarketing: tra disinformazione, sfide e obiettivi raggiunti Francesco Gallucci


Giuliana Maria Volpe
A cura di: Giuliana Maria Volpe Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Corsi Formazione

Tutti i corsi
Le vostre Opinioni
MarketingStimolare i sensi: l’attuale frontiera del neuromarketing