Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Risorse e guideAlcuni strumenti per gli esperti di marketing

Alcuni strumenti per gli esperti di marketing

Alcuni strumenti di marketing sono indispensabili per gli esperti del settore: dalla gestione di email e newsletter a quella dei social, ecco quali sono.

utilizzare vpn

Quando ci si occupa di marketing digitale per la propria attività o per conto di terzi ci si ritrova spesso sopraffatti dalla grande mole di appuntamenti, email, articoli da pubblicare su blog, ecc. Per fortuna, esistono numerosi strumenti di marketing che possono aiutare a gestire questi aspetti; alcuni possono sembrare banali o superflui, ma in realtà si rivelano fondamentali per pianificare più facilmente il lavoro o per tenere traccia delle scadenze. Di seguito sono elencati i principali strumenti di marketing, utili per risparmiare tempo e per facilitare alcuni processi, come per esempio Google Analytics, Trello o applicazioni per programmare la pubblicazione dei post.

Mailchimp

Il primo strumento utile quando si lavora nel mondo digitale è MailChimp, che è considerato uno dei migliori fornitori di email marketing al mondo. È gratuito sotto i 2mila iscritti e sotto le 12mila email al mese, per cui rappresenta la scelta ideale per chi si affaccia al mondo del marketing digitale. Con MailChimp è possibile programmare e inviare ai propri iscritti delle newsletter, molto utili per tenere aggiornati i clienti o per offrire servizi o promozioni. È possibile creare la propria newsletter utilizzando numerosi template gratuiti, oltre a programmare l’invio automatico delle email.

Trello

Quando si lavora in team ed è necessario comunicare e condividere il materiale con gli altri membri può risultare molto comodo utilizzare software che permettano di snellire queste operazioni. Trello è un software gestionale che consente di organizzare e gestire i progetti insieme al proprio staff: presenta infatti una lavagna (“board”) che può essere privata o condivisa con gli altri membri del team, sulla quale è possibile inserire delle liste, per esempio di compiti da portare a termine o già completati. È presente inoltre un calendario che permette di non dimenticare le scadenze.

Google Analytics e BuzzSumo

Per svolgere al meglio la propria attività e gestire in modo ottimale i propri contenuti, è consigliabile osservare i dati sul traffico relativi al proprio sito web, come per esempio l’età media o la provenienza dei visitatori. Per farlo è possibile utilizzare Google Analytics, uno strumento fondamentale per tutti coloro che svolgono un’attività di marketing digitale.

Un altro software molto utilizzato per questo scopo è BuzzSumo, molto amato dai creatori di contenuti digitali perché permette di individuare gli argomenti più trattati in Rete, ma anche brand, influencer più in voga, parole chiave e, in generale, tutto ciò che può aiutare a creare contenuti digitali accattivanti.

Gestione dei profili social

Quando si hanno molti clienti non è facile riuscire a gestire tutti i profili social senza tralasciare messaggi privati o notifiche.

TweetDeck e Hootsuite

Nel caso di Twitter, l’ideale è utilizzare anche TweetDeck, che permette di gestire messaggi privati, retweet, menzioni e hashtag, organizzandoli in colonne personalizzabili. Per altri social network, come Facebook, Instagram, Linkedin, YouTube o Pinterest, è possibile utilizzare Hootsuite, un software che permette di controllare più profili nello stesso momento, seguire gli argomenti più popolari e pianificare la pubblicazione dei post. Quest’ultima in assoluto è la funzione più sfruttata, in quanto permette di facilitare il lavoro ed essere sempre puntuali nella pubblicazione di nuovi contenuti.

Sniply

Per chi lavora nel mondo digitale è fondamentale ottenere nuovi clienti e follower ed è per questo che sta prendendo sempre più piede Sniply. Si tratta di un software che permette di creare e inserire in siti web esterni dei link diretti al proprio sito. Tramite Sniply, è possibile creare “call to action popup“, ossia banner pubblicitari che compaiono su siti esterni e che permettono di reindirizzare l’utente verso il proprio sito web o la propria pagina social semplicemente cliccandoci sopra.

Ovviamente, per svolgere il proprio lavoro di marketing digitale e utilizzare questi software è indispensabile avere una connessione a Internet. Quando si lavora da casa possono sussistere meno probelmi, ma se si lavora fuori, per esempio in un Internet point o mentre si è in viaggio, si potrebbe dover utilizzare il Wi-Fi pubblico. Nonostante il suo largo impiego, non tutti sanno che questa connessione non è propriamente sicura ma rende vulnerabili a eventuali furti di dati sensibili. Per questo motivo è sempre meglio utilizzare una VPN, ossia una rete virtuale privata che crittografa i dati personali, permettendo di condividerli in modo del tutto sicuro. Esiste anche la possibilità di sfruttare servizi di VPN gratuiti, ma tale opzione non è consigliabile in quanto una VPN gratis potrebbe non offrire lo stesso livello di sicurezza di un servizio a pagamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI