Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
Dalle AziendeLa blockchain? È una soluzione pratica e sicura a cui affidare anche le ultime volontà

La blockchain? È una soluzione pratica e sicura a cui affidare anche le ultime volontà

testamento con blockchain lastello

I testamenti fatti sulla blockchain sono difficili da violare e rendono più snelle le procedure per le successioni soprattutto se realizzati con servizi ad hoc e approvati da avvocati, come quello dell'italiana Lastello.

È ormai diffusamente nota come la tecnologia che rende possibile comprare, vendere ed effettuare operazioni in Bitcoin e altre criptovalute. Essendo, però, di fatto un “semplice” registro distribuito, condiviso e crittografato che permette di conservare dati in maniera permanente e sicura, la blockchain ha già – e potrà avere sempre più in futuro – innumerevoli usi che prescindono il mondo delle monete virtuali: dal garantire la tracciabilità della filiera alimentare al migliorare l’interoperabilità degli archivi di ospedali e cliniche per assicurare al paziente  trattamenti più adeguati ed efficaci. Se si guarda in particolare alle molte applicazioni della “catena bloccata” al mondo della contrattualistica, una delle più curiose ha a che vedere con la possibilità di fare testamento con la blockchain.

Perché fare testamento con la blockchain è il miglior modo di garantirsi il rispetto delle volontà post mortem

Numerose startup, come l’italiana Lastello, lavorano da tempo per provare a offrire ai propri clienti soluzioni pratiche e veloci per esprimere le ultime volontà, sfruttando – perché no – tutta la comodità del digitale che, nel caso specifico, ha a che vedere anche e soprattutto col poter dare indicazioni precise su come destinare post mortem i propri beni mobili e immobili in qualsiasi momento, anche da casa e con un click o poco più.

Parlando di volontà testamentarie non si può non considerare, del resto, una certa “pigrizia” degli italiani. Secondo alcuni dati, nel 2018 solo poco più di un italiano su otto aveva fatto qualche forma di testamento[1] . Solo la pandemia di coronavirus sembra aver reso gli italiani un po’ più “previgenti”, facendo aumentare il numero di testamenti e di cittadini che hanno dato indicazioni chiare riguardo alla loro successione, non di rado optando per altro per testamenti solidali[2].

Non si può non considerare, ancora, che la forma testamentaria preferita dagli italiani continua a essere di gran lunga quella del testamento olografo, scritto cioè di proprio pugno: è forse la meno sicura considerato che può andare perduto, può essere contraffatto o distrutto o contestato dai legittimi eredi. Fare testamento con la blockchain è una scelta più “smart” in questo senso perché, semplificando molto, il documento caricato sul registro distribuito ha una “marca temporale” (in gergo timestamp) che ne attesta l’esistenza a partire da una determinata data, può essere facilmente attribuito a un proprietario e, soprattutto, è crittografato: significa che un parametro di controllo (ancora, in gergo, una funzione di hash) garantisce la conformità del contenuto con l’originale e, di conseguenza, l’inviolabilità del testamento e cioè, a valle, il rispetto delle proprie volontà dopo la morte.

Un testamento compilato online e depositato sulla blockchain di Ethereum: la proposta di Lastello

Aspetto non meno importante: fare testamento con la blockchain è semplice e veloce. Gli addetti ai lavori sanno bene del resto quanto concitate possano essere, non solo per la persona in questione ma anche per i propri familiari, le ultime ore e quanto importante sia per questo fornire un aiuto concreto e discreto allo stesso tempo: non a caso, per tornare alla startup romana già citata, con Lastello puoi scoprire anche tutte le info sui costi di un funerale, confrontare le diverse opzioni disponibili ma, anche, ricevere consulenze personalizzate per scegliere al meglio secondo le personali esigenze e con tutto il supporto, anche psicologico, necessario.

Anche sapere di essere sempre in tempo per esprimere le proprie ultime volontà o permettere a un proprio caro di farlo, insomma, può risultare rassicurante. Per rispondere a questa esigenza, collaborando con uno studio legale, dalla stessa startup hanno messo a punto un semplice wizard online, una sorta di form da compilare direttamente in Rete con alcuni dati anagrafici e rispondendo ad alcune semplici domande, che guida passa passo il testatore a dar vita in pochi minuti a un testamento completo e incontestabile.

Alla fine dell’iter, diversi pacchetti permettono di depositare il proprio testamento sulla blockchain di Ethereum, semplicemente fotografando il documento riscritto di proprio pugno, perché sia conservato in maniera sicura e inviolabile fino a quando sarà necessario all’iter per la successione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2022 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI