Mercoledì 30 Settembre 2020
MarketingArriva TikTok for Business per aziende e marketer che vogliono investire in marketing nativo su TikTok

Arriva TikTok for Business per aziende e marketer che vogliono investire in marketing nativo su TikTok

TikTok for Business è il nuovo strumento messo a disposizione dalla piattaforma per chi intende investire in marketing su TikTok: come funziona.


Virginia Dara
A cura di: Virginia Dara Autore
Arriva TikTok for Business per aziende e marketer che vogliono investire in marketing nativo su TikTok

«Non fare annunci, fai TikToks»: è questo il pay-off con cui è stata presentata TikTok for Business, la nuova «piattaforma globale» (è già disponibile in 75 lingue e per oltre 150 mercati) di casa TikTok per le «soluzioni di marketing attuali e future dei brand ». Frequentato da giovanissimi millennials e della generazione z , consumatori del futuro e già un segmento strategico per molti marketer, il social delle challenge e dei video brevi, meglio se con accompagnamento musicale, ha attratto in questi mesi numerosi brand con la promessa di poter parlare a target diversi da quelli raggiunti sulle altre piattaforme. Un tiktoker su quattro infatti – scrivono nella presentazione del nuovo strumento per la pubblicità su TikTok – non è su Facebook, su Instagram e via di questo passo. Non sorprende, insomma, la volontà di aziende e marketer di destinare una parte sempre più consistente del proprio budget digitale alla piattaforma e TikTok for Business dovrebbe aiutarli in questo senso a «farsi scoprire e connettersi con le più ampie comunità intorno a loro».

Tiktok for business aiuta le aziende a fare marketing in maniera creativa, divertente ed efficace

Sicuramente si tratterebbe di contenuti sponsorizzati e a pagamento, ma in ogni caso originali e creativi e che rispettino le grammatiche della piattaforma. Il nuovo strumento per il marketing su TikTok, insomma, dovrebbe aiutare le aziende a trovare uno «storytelling innovativo» per sé e per i propri prodotti o servizi e, soprattutto, a parlare la lingua dei tiktoker.

Video verticali, a tutto schermo, sound-on – con audio e musica nativi, cioè, nella migliore tradizione di un social nato, quando ancora si chiamava Musical.ly, per permettere agli utenti di sfidarsi con gare canore in playback – e ancora contenenti adesivi, filtri, lenti personalizzate o che sfruttino strumenti per la realtà aumentata come il nuovo Branded Scan, presentato insieme a TikTok for Business, sono l’ideale per esempio per rendere «più immersivi» i contenuti di brand su TikTok e, cosa ancora più importante, meno interruttiva, e quindi fastidiosa, la presenza delle aziende sulla piattaforma.

tiktok for business video a schermo intero

TikTok for Business aiuterà aziende e marketer a realizzare contenuti che rispettino le grammatiche della piattaforma e siano, allo stesso tempo, originali e divertenti.

La maggior parte dei contenuti postati su TikTok sono, del resto, contenuti leggeri e divertenti (anche se non manca chi ha usato un finto tutorial di trucco su TikTok per parlare dei lager cinesi e, in queste settimane, TikTok e molti altri social stanno avendo un ruolo importante per le proteste del Black Lives Matter). Più di quanto avvenga su altre piattaforme, cioè, si va su TikTok per cercare intrattenimento: investire sulla piattaforma e, ancor di più, imparare a padroneggiarne i linguaggi dovrebbe rendere più accessibile per le aziende, insomma, anche la sfida del branded entertainment.

Non a caso, a poche settimane dal lancio, su TikTok for Business è stato integrato un tool come il Gamified Branded Effect: con oltre venti template personalizzabili e da arricchire di ulteriori elementi brandizzati, permette alle aziende di creare tiktok più coinvolgenti e divertenti. Si tratta di veri e propri giochi interattivi: simile nel funzionamento alle lenti, uno degli strumenti più apprezzati dalle aziende su Snapchat, il Gamified Branded Effect sfrutta infatti le espressioni, i movimenti facciali o del corpo e le diverse pose assunte dal tiktoker per far muovere una palla, manovrare un sottomarino, spostare oggetti e trasformare così dei semplici video per TikTok in avventure di gioco in cui il messaggio di brand è più silente ma non per questo meno convincente o facile da memorizzare.

gamified branded effect tiktok

Sfruttando il Gamified Branded Effect, un tool integrato al nuovo TikTok for Business, le aziende potranno creare dei veri e propri giochi brandizzati con cui coinvolgere i tiktoker.

 

Continuando nella direzione intrapresa con il lancio del TikTok Creator Marketplace, il nuovo strumento business dovrebbe favorire comunque anche la collaborazione tra aziende e content creator o tiktok influencer . Spesso sono utenti comuni ma che meglio di altri hanno imparato a esprimere la propria creatività tramite i mezzi messi a disposizione dalla piattaforma e che, grazie alla propria autenticità, hanno seguaci affezionati e che per niente al mondo si perderebbero un loro tiktok. Per le aziende poter collaborare con loro è un ottimo ponte verso community verticali, profilate, con un alto tasso di engagement .

Rendere le strategie di marketing su tiktok misurabili e adatte alla brand awareness

Più brand awareness , anche tra target in parte diversi da quelli raggiungibili attraverso investimenti di social media marketing più tradizionali, è insomma il primo obiettivo a cui si può puntare con una (buona) strategia di marketing per TikTok. Tanto più che la piattaforma è in costante crescita, in costante evoluzione essa stessa e, in questo modo, permette ai brand di farsi scoprire, ma anche di scoprire nuovi trend, nuove tendenze, nuove culture, nuovi possibili target strategici o, molto più pragmaticamente, «l’impatto dal vivo della propria campagna sulle persone».

A proposito di impatto della campagna, infine, come altri strumenti simili, TikTok for Business mette a disposizione di aziende e marketer metriche e tool, sia proprietari e sia sviluppati da terze parti, per misurarne performance, risultati raggiunti o compararli con quelli di altre campagne.

Il tutto avviene in un ambiente «sano e positivo per il brand», ci tiene a sottolineare il team di TikTok a uso e consumo degli investitori più attenti alla brand safety. Ambiente sano e positivo che non potrebbe esserlo, però, se non fosse allo stesso tempo gradevole, inclusivo, d’ispirazione anche per gli utenti: oggi TikTok è, forse, tra le piattaforme con community più multiculturali e dagli interessi più poliedrici e che il tempo passato connessi sia tempo di qualità lo dimostra, tra l’altro, il crescente successo in numeri di TikTok. Ai brand, insomma, la sfida di mantenere questo stesso requisito di qualità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Iscriviti alla newsletter! Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e recensione libri
Potrai anche usufruire di offerte esclusive per libri, eventi e corsi.

Iscriviti

Altre notizie

© Inside Marketing 2013 - 2020 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI