MacroambienteUn tour europeo alla scoperta dei luoghi iconici delle serie TV: è la proposta di Netflix per l’estate

Un tour europeo alla scoperta dei luoghi iconici delle serie TV: è la proposta di Netflix per l'estate

tour netflix in europa

Si chiama "From Screen to Streets" l'iniziativa con cui, quest'estate, Netflix porta gli iscritti in giro per Parigi, Londra, Madrid alla scoperta dei luoghi iconici – e dei retroscena dal set – delle serie TV più amate.

Ormai da diversi anni il cineturismo è un fatto: gli spettatori amano visitare i luoghi dei propri film e serie TV preferiti e li mettono in cima alla lista delle mete di viaggio; chi si occupa di promozione e marketing del territorio ne è a perfettamente consapevole, tanto che non mancano ormai escursioni e percorsi tematici nei luoghi più iconici e cult dell’industria cinematografica. Alla – già lunga – lista di proposte si aggiungono quest’estate anche i tour di Netflix in Europa.

From screen to streets” si chiama, infatti, l’iniziativa con cui la piattaforma di streaming intende portare i propri abbonati fuori dagli schermi, appunto, lungo le strade in cui i beniamini delle serie TV hanno vissuto le più disparate avventure.

Arrivano i tour di Netflix in Europa alla scoperta dei luoghi iconici delle serie TV

Si parte dall’11 luglio 2022 fino al 17 ma, scrivono dalla piattaforma, meglio affrettarsi a iscriversi perché «gli spazi sono limitati e […] non dureranno a lungo»[1], anche considerato che i tour di Netflix in Europa alla scoperta di set e luoghi iconici delle sue serie TV sono completamente gratuiti per i partecipanti.

Netflix si avvarrà della collaborazione di SANDEMANs NEW Europe: un collettivo di guide turistiche con esperienza nel campo ma, soprattutto, con una genuina passione per condividere con turisti e visitatori storie e dettagli curiosi sugli scorci della città visti a lungo sullo schermo.

Chi parteciperà ai tour di Netflix in Europa potrà passeggiare, così, lungo le calle di Madrid alla scoperta di aneddoti e retroscena dai set di Élite, Valeria, Cable Girls.

A Parigi ci si potrà godere una colazione a base di croissant in Place de l’Estrapade proprio come in Emily in Paris o visitare il Louvre e i dintorni, sì, ma per scoprire come è stato trasformato nel set perfetto per le avventure di Lupin.

A Londra non mancheranno, invece, percorsi tematici per appassionati di royal e fan di The Crown, tanto quanto toccate nell’antica Londra dell’età della Reggenza protagonista delle due stagioni di Bridgerton o nella Londra residenziale e un po’ underground di Top Boy.

Il successo del turismo legato alle serie TV non è nuovo

I tour di Netflix in Europa sembrano pensati, insomma, in vista di un obiettivo ben preciso: far vivere un’esperienza letteralmente indimenticabile agli spettatori e in questo modo fidelizzarli, anche perché in un periodo come questo di calo degli abbonati Netflix ha bisogno di poter contare su uno zoccolo duro di utenti fedeli.

Certo, la piattaforma non è nuova a iniziative promozionali delle più originali e sui generis per i propri prodotti cult e ha costruito nel tempo uno stile di comunicazione inconfondibile. Più in generale il mondo delle serie TV ha spesso sfruttato ambient marketing e marketing esperienziale come strumenti di promozione, specie in occasione di uscite molto attese.

A ciò si aggiungono i numeri del successo, a cui si accennava in apertura, di cineturismo e turismo legato alle serie TV.

Secondo dei dati condivisi in occasione della presentazione degli stessi tour di Netflix in Europa, per esempio, gli iscritti alla piattaforma sarebbero oltre due volte più propensi a piazzare al primo posto tra le proprie destinazioni di viaggio preferite le location delle serie TV che hanno seguito durante l’anno, interessati a scoprire tanto le tradizioni enogastronomiche e culturali, quanto ovviamente la storia e il patrimonio monumentale e paesaggistico.

L’insight più interessante agli occhi della piattaforma deve essere sembrato comunque quello secondo cui almeno nel 70% dei casi a guardare i titoli del catalogo Netflix sono persone provenienti da Paesi diversi da quello in cui sono stati girati: unito alle prospettive di ripresa dei viaggi dopo due anni di stop a causa della pandemia, questo dato potrebbe aver convinto più di tutto il resto la piattaforma a organizzare visite guidate ai luoghi iconici delle proprie serie.
Non a caso i tour di Netflix in Europa partono nel motto di «quest’estate è ora di smettere di fare le cose in remoto e di riprendere in mano il proprio passaporto».

Altre notizie su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI