Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
ComunicazioneInvestire su TikTok? Aiuta anche a scoprire cosa è di tendenza tra i propri consumatori, fare pubblicità in maniera non invasiva e vendere

Investire su TikTok? Aiuta anche a scoprire cosa è di tendenza tra i propri consumatori, fare pubblicità in maniera non invasiva e vendere

I marketer guardano con sempre più interesse all'app cinese e lo fanno per restare aggiornati sugli ultimi trend di consumo, conoscere meglio bisogni e mindset dei propri potenziali clienti e allocare in maniera efficiente il proprio budget.

Trend di consumo su TikTok: come scoprirli e sfruttarli

È senza dubbio tra i social network più popolari del momento, con più di cento milioni di utenti in Europa che nel corso dello scorso anno hanno cominciato a utilizzarla su base mensile, secondo dei dati diffusi dalla stessa branca europea di ByteDance, e per un tempo medio che altri studi vogliono quintuplicato nello stesso arco temporale, soprattutto in Italia. Per questo non sorprende che anche marketer e investitori guardino con sempre più interesse all’app cinese dei video con tappeto musicale, dei lip sync e delle challenge giornaliere anche, perché no, quando si tratta di scoprire quali sono i trend di consumo su TikTok.

Non è ormai un mistero che sui social e non sempre per forza tramite gli influencer  si scoprano nuovi prodotti o nuovi brand oppure si tragga ispirazione per i propri acquisti e ci si confronti con le proprie community e le proprie cerchie alla ricerca di feedback pre acquisto e per evitare che lo stesso si riveli un acquisto sbagliato. Sono abitudini nuove di “nuovi” consumatori che riempiono di senso definizioni come quella di social commerce e rendono più immediato anche capire di cosa si parla davvero quando si parla di un customer journey oggi decisamente meno lineare e prevedibile di un tempo.

Una ricerca è diventata ormai una sorta di “classico” del settore quando si tratta di dimostrare come gli ambienti digitali possano aiutare nel predire alcune tendenze di consumo: secondo questo studio il 60% di millennials e giovanissimi della generazione z ha comprato almeno una volta qualcosa perché lo ha visto pubblicizzato sui social direttamente dall’azienda produttrice, da un suo testimonial o brand ambassador, da influencer o da famigliari, amici o conoscenti.

Trend di consumo su TikTok: cosa insegna il caso dei prodotti beauty

Il dato curioso è che i prodotti acquistati dopo averli visti su TikTok sono perlopiù capi di abbigliamento o accessori fashion e prodotti di bellezza. Il mercato beauty online è, del resto, di quelli che hanno retto meglio all’impatto della pandemia. C’è una folta community digitale che ogni giorno si scambia consigli di make-up, sperimenta hair routine adatte alle più diverse esigenze, fa di smalti colorati e fluorescenti un orgoglioso segno di fluidità di genere o più semplicemente parla di beauty in Rete. Sono conversazioni che se ascoltate, anche attraverso un apposito tool di brand monitoring, possono aiutare le aziende del settore a intercettare nuovi trend di consumo su TikTok.

È quello che in parte ha fatto Stylight con gli insight di “Estate TikTok Beauty 2021”: dal massaggio Gua Sha per evitare le rughe e rendere più radiosa la pelle del viso alla sfida a trovare il rossetto capace di rimanere intatto per un’intera giornata sotto la mascherina, passando per acqua di riso e scrunchie da utilizzare sui capelli e fino ad arrivare alle french manicure in colori pop, l’aggregatore si è accorto che ciò che finisce nella sezione Tendenza dell’app o frutta ai TikTok influencer milioni di visualizzazioni si traduce presto anche in un boom di ricerche su Google e gli altri motori, ricerche che comprendono keyword informazionali o transazionali. In altre parole? Dopo che il #guasha è diventato un trend su TikTok con oltre 286milioni di visualizzazioni uniche raccolte dall’ hashtag , anche le ricerche per i rulli massaggianti per il viso in pietra di giada sono aumentate del +468% su Google.

trend di consumo su TikTok beauty

Il Gua Sha, il massaggio per il viso effettuato con rulli in pietra di giada, è tra i trend beauty del momento su TikTok (come mostra la quantità di hashtag sul tema che raccolgono centinaia di milioni di visualizzazioni), ma non mancano neanche le ricerche su Google e gli altri motori legati a come realizzarlo in casa o dove acquistare tutto il necessario. Fonte: TikTok

Intercettare i trend di consumo su TikTok può essere, insomma, un modo per scoprire cosa cercano, di cosa hanno bisogno o anche chi sono le proprie buyer personas , a patto di non farsi ingannare dall’anagrafica.

Perché conoscere il mindset dei tiktoker è più importante di conoscerne l’età

Per lungo tempo nella narrativa mainstream TikTok è stata soprattutto l’app dei GenZer e della generazione alpha , ma come sottolineano dalla casa madre non si capirebbe davvero perché gli utenti amano così tanto l’app e soprattutto come e con che dinamiche interagiscono tra di loro per formare delle community solide e durature se non si considerasse il mindset dei tiktoker.

Con l’aiuto di M&C Saatchi Group TikTok Europa ha identificato, così, quattro “archetipi” diversi di utenti TikTok, indagando cosa li spinge a restare sulla piattaforma.

  • Oltre il 75% degli iscritti fa parte della categoria degli “Entertain me”, cioè coloro che cercano sull’app perlopiù intrattenimento, qualcosa capace di strappare loro una risata e che non richieda di prendersi troppo sul serio.
  • Categoria simile è quella degli “Uplift”, utenti che cercano su TikTok soprattutto qualcosa che tiri loro su il morale e li distolga momentaneamente dal pensare alla vita reale: è per questo che apprezzano contenuti rilassanti e goderecci e meno news o aggiornamenti da parte degli altri utenti.
  • Nella categoria “Discover” dall’app vengono collocati, invece, quei tiktoker che non disdegnano di scoprire sempre cose nuove e interessanti.
  • C’è, infine, una categoria di utenti “Participate” che provano godimento nel condividere con gli altri frammenti della propria giornata o partecipare attivamente nelle diverse community. Si tratta, a ben guardare, degli utenti più propensi a interagire con i branded content su TikTok (lo fanno nell’83% dei casi, infatti, contro una media del 59%).

Conoscere a quale categoria di utenti TikTok appartengono i propri potenziali clienti e quale sia il loro mindset è uno strumento in più in mano ad aziende e marketer per riuscire a coinvolgere gli stessi e farlo nel miglior modo possibile. Sono facilitati in questo compito da un dato interessante fornito ancora da TikTok Europa: il 60% del campione valuta come positiva la propria esperienza sull’app e dice di sentirsi più felice dopo averla utilizzata, merito anche di policy di TikTok che mettono al bando dall’app discorso dell’odio e altri comportamenti scorretti e che provano a mantenere sempre ispirate la comunity di tiktoker.

Perché c’è sempre più fiducia, da parte dei marketer e non solo, nei confronti della pubblicità su TikTok

Insight incoraggianti come questi sembrano aver fatto crescere nel tempo la fiducia di aziende e marketer nei confronti dell’app, non solo quando si tratta di scoprire nuovi trend di consumo su TikTok, ma anche e soprattutto quando si tratta di destinare budget a strategie di diverso tipo incentrate sull’app delle challenge e dei balletti musicali.

Secondo Tiendeo almeno il 44% di chi lavora nel marketing si dice convinto che nel corso del 2021 la spesa destinata a TikTok possa aumentare per la maggior parte delle aziende. Già nel corso del 2020, mentre il mercato pubblicitario era messo a dura prova dalla pandemia e anche nel segmento digitale diminuivano i budget destinati alla social advertising per esempio, secondo Traackr il numero di post sponsorizzati su TikTok ha subito un incremento del +164%.

post sponsorizzati su TikTok 2020

Mentre come effetto ad ampio raggio della pandemia diminuivano su tutte le altre piattaforme, nel 2020 i post sponsorizzati su TikTok sono aumentati di oltre il 160%. Fonte: Traackr/Stylight

Sono insight in linea con altre ricerche che avevano già sottolineato come la pubblicità su TikTok sia tra le più apprezzate dagli utenti , anche in virtù del fatto che per il suo formato verticale e grazie agli altri strumenti messi a disposizione per gli investitori su TikTok for Business risulta tra le meno interruttive.

Come da anni fa Facebook, del resto, quello a cui TikTok sembra puntare è ridurre i fattori e le occasioni che possano portare l’utente fuori dall’app: per ogni piattaforma più tempo gli utenti trascorrono connessi e maggiori sono le possibilità di monetizzazione.

Anche su TikTok arriva lo shopping in app?

Per restare in tema di trend di consumo, così, considerato il successo del mobile commerce e di funzioni, come marketplace e Facebook Shops o il vecchio bottone “compra” su Instagram, che permettono di chiudere il carrello direttamente sui social (o quasi), stando a delle indiscrezioni di Bloomberg sembra che TikTok sia in procinto di lanciare una funzione per gli acquisti in app anche in Europa.

Su Douyin, la versione per di TikTok per il mercato cinese, questa possibilità infatti esiste già da tempo ed è, anzi, una delle strategie messe in campo da ByteDance per provare ad aggredire quote di mercato di giganti dell’ ecommerce come Alibaba.

Nei mesi scorsi, continua Bloomberg, TikTok ha chiuso una partnership con Walmart che si è concretizzata nell’“Holiday Shop-Along Spectacular”, un evento in diretta in cui alcuni tiktoker con molto seguito hanno indossato capi selezionati di brand di moda venduti all’interno dei grandi magazzini della catena e interagito con chi stava seguendo la live che aveva, a propria volta, la possibilità di acquistare direttamente i capi in questione (in una sorta di shopstreaming ).

Al momento non è dato sapere, invece, come funzionerà la feature per gli acquisti su TikTok in Europa: si sa che ByteDance ha pronta per il lancio una partnership con il brand di streetwear Hype; molto probabilmente si punterà in questo caso alla possibilità di taggare i prodotti in vendita e di chiudere transazioni direttamente attraverso l’app.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI