Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
MacroambienteOltre a estendere Tips a tutti gli utenti, Twitter permetterà l’utilizzo di bitcoin per inviare e ricevere mance

Oltre a estendere Tips a tutti gli utenti, Twitter permetterà l'utilizzo di bitcoin per inviare e ricevere mance

Twitter accetterà bitcoin per l'utilizzo della funzione Tips, diventando così il primo grande social network a incentivare l'uso di criptovalute come metodo di pagamento.

Oltre a estendere la funzione Tips a tutti gli utenti, ora Twitter accetterà bitcoin come metodo di pagamento per inviare o ricevere mance.

A maggio 2021 il social network ha annunciato il rilascio della funzione “Tip Jar“– ora nota semplicemente come “Tips[1] – pensata per permettere agli utenti di supportare economicamente i content creator, ma anche di sostenere delle cause, lasciando mance a esperti, organizzazioni no profit, giornalisti e a un numero ristretto di persone. A settembre 2021 la funzione Tips è stata finalmente estesa a tutti gli utenti e, stando a un annuncio del 23 settembre, da questo momento Twitter accetterà bitcoin per il pagamento delle mance.

Twitter accetterà l’uso di bitcoin per la funzione Tips (ma al momento non in Italia)

La possibilità di lasciare delle mance non è più riservata a un numero ristretto di account: a prescindere dalla popolarità e dal numero di follower dell’utente, ora su Twitter tutti possono ricevere piccole somme di denaro. Gli utenti che hanno dispositivi Apple possono già vedere la funzione Tips disponibile sui propri cellulari, mentre gli utenti Android dovranno aspettare l’arrivo della funzionalità nelle prossime settimane.

Twitter, però, non processa direttamente i pagamenti effettuati dagli utenti per l’invio e la ricezione delle mance: finora sono stati utilizzati servizi di pagamento autorizzati come Cash App, Bandcamp, Patreon, Venmo e PayPal. Gli utenti finora hanno dovuto solo inserire sul proprio profilo i dati del proprio conto, per esempio Paypal o Venmo, per poter ricevere dei soldi. Allo stesso modo da questo momento è possibile utilizzare dei bitcoin per inviare o ricevere delle somme di denaro: basterà avere un account su Strike, un’applicazione di pagamenti che si basa su Lightning Network, rete decentralizzata che consente la realizzazione di transazioni di bitcoin. Per il momento, però, la possibilità di utilizzare questa criptovaluta è valida soltanto negli Stati Uniti (escluse New York e le Hawai) e El Salvador.

Come ha dichiarato a questo proposito Esther Crowford, staff product manager di Twitter: «Vogliamo che tutti su Twitter abbiano accesso a percorsi per essere pagati. Le valute digitali che incoraggiano più persone a partecipare all’economia e aiutano le persone a inviarsi denaro a vicenda superando i confini e con il minor attrito possibile ci aiutano a raggiungere questo scopo».

L’apertura verso le criptovalute e gli NFT

Recentemente diverse multinazionali e anche governi si sono schierati a favore dell’utilizzo di criptovalute e l’annuncio di Twitter arriva in effetti poche settimane dopo la decisione del governo di El Salvador di accettare il Bitcoin come moneta con valore legale, proprio come il dollaro.

La scelta di offrire agli utenti un nuovo metodo di pagamento per la funzione Tips non sarebbe però l’unica novità pianificata dal gigante social.

Infatti, secondo Mashable, Twitter avrebbe l’intenzione di promuovere l’autenticazione di NFT: così come i profili di interesse pubblico (appartenenti per esempio a celebrità o brand ) possono essere verificati come autentici, con l’attribuzione di un piccolo badge blu, presto potrebbe essere creato un badge per l’autenticazione di token non fungibili, presentati nelle immagini di profilo, per attestare la loro appartenenza a un determinato utente, stando a quanto riportato da un portavoce di Twitter.

Poiché molti proprietari di nft li condividono tramite tweet o li utilizzano come immagine di profilo sulla piattaforma, Twitter sembra essere alla ricerca di un modo per regolamentare questo trend.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI