YouMov(i)eUnisa: se la comunicazione istituzionale parte da un contest

L’Università di Salerno affida la comunicazione istituzionale ad un video contest sulla vita d’Ateneo, per uno storytelling non convenzionale.

YouMov(i)eUnisa: se la comunicazione istituzionale parte da un contest

Troppo spesso le università danno di sé l’immagine di entità chiuse, distanti dal territorio di riferimento. E quel che è peggio è che, ancor più spesso, la colpa è di una comunicazione istituzionale ingessata, eccessivamente formale, incapace di cogliere la vera essenza della vita nel campus.

Per questo motivo l’Università degli Studi di Salerno ha deciso di affidarsi ad uno storytelling non convenzionale, i cui attori protagonisti sono studenti, docenti, borsisti, ricercatori, personale tecnico-amministrativo: in altre parole chi vive e rende viva l’università.

Grazie al video contest YouMov(i)eUnisa, infatti, chiunque frequenti il campus salernitano potrà raccontare “una storia che parte dai tuoi occhi (You), passando attraverso le azioni in movimento dentro e intorno al campus (Movie)”, come recita il bando ufficiale.

L’obiettivo? Comporre il grande racconto collettivo della vita all’UniSa, una narrazione in cui le prospettive si moltiplicano e diventano tante quante sono quelle di chi decide di condividere la routine d’Ateneo o i momenti indimenticabili passati tra i corridoi, dagli ultimi esami superati, alle pause in amicizia, ai primi traguardi: come in qualsiasi comunità viva che si rispetti, c’è spazio per tutto.

Un racconto, insomma, che vive di quella componente emozionale indispensabile – come da tempo hanno capito i grandi brand, mentre lo stesso non sembra si possa dire di enti pubblici e affini – per uno storytelling d’impatto. E, ancora, una narrazione che se si fa istituzionale è per mostrare “l’università fatta di persone, l’università come comunità che, insieme, raggiunge obiettivi, fa ricerca, didattica, formazione, esperienza”, come ci spiega in un’intervista la professoressa Vittoria Marino, delegata alla Comunicazione d’Ateneo.

Partecipare a YouMov(i)eUnisa? È semplice: basta caricare sull’apposita sezione del sito di Ateneo un video di 30 secondi  girato con qualsiasi dispositivo (smartphone, tablet, videocamere e fotocamere), sia personalmente che in gruppo – che abbia come soggetto un frammento della vita nel campus salernitano.

Unica regola da rispettare, la creatività. Solo i contributi più originali, dai contenuti più attrattivi, capaci di creare una narrativa unica ed emozionante sulla vita d’Ateneo, infatti, saranno selezionati dal gruppo di esperti dell’Università degli Studi di Salerno e montati in un video che diventerà parte integrante della comunicazione istituzionale della stessa.

Per  condividere il proprio video-racconto in 30 secondi dell’esperienza UniSa c’è tempo fino al 16 giugno 2016.


Virginia Dara
A cura di: Virginia Dara Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

VIDEO: Loading...

Le vostre Opinioni
OpportunityYouMov(i)eUnisa: se la comunicazione istituzionale parte da un contest
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it