ComunicazioneGiochi da tavolo: il mercato è fiorente ma servono strategie multicanale per promuoversi con efficacia

Giochi da tavolo: il mercato è fiorente ma servono strategie multicanale per promuoversi con efficacia

Giochi Uniti

Come si promuove oggi un gioco da tavolo, considerato che spesso si è alla ricerca di esperienze di gioco "aumentate"? Dai contenuti social alle campagne con gli influencer, le strategie migliori per un passatempo riscoperto.

Non c’è stato solo un boom di videogiochi: in lockdown molti hanno riscoperto i giochi da tavolo come alternativa al passare davanti allo schermo anche il tempo libero da lezioni a distanza, riunioni, call, webinar, seminari online e, perché no, come occasioni di socialità. Secondo alcune previsioni il mercato di boardgame, wargame, dungeon e ogni altra variazione sul genere continuerà a crescere in media del 16% fino al 2026[1].

Come, però, da produttori di giochi da tavolo o se si ha l’idea per un nuovo gioco di società si può cavalcare questo successo? Anche promuovere giochi da tavolo non può non passare oggi dai canali digitali e, soprattutto, dal creare una community affezionata.

Promuovere giochi da tavolo e in scatola presidiando community e canali digitali giusti

Non c’è brand che non sappia ormai quanto importante è costruirsi uno zoccolo duro di sostenitori che più che semplici clienti siano veri e propri fan: difficilmente si fanno sedurre da altri competitor e non hanno remore a farsi ambasciatori del  brand e dei suoi prodotti presso amici, familiari, conoscenti. Ciò vale in particolar modo se il settore di riferimento è di nicchia.

Mettere su una community di fan appassionati è reso più semplice, così, dal fatto che gli amanti dei giochi da tavolo, soprattutto i giocatori forti e non solo occasionali, sono quasi sempre già una cerchia solida, facilmente individuabile, fortemente connessa. Quasi sempre, cioè, più che costruire ex novo delle community per promuovere giochi di questo tipo basta saper scovare le community giuste e presidiare i luoghidigitali – che questi frequentano quotidianamente.

Sono luoghi come bacheche, forum o gruppi tematici dove i giocatori si scambiano ogni tipo di informazione o consigli e trucchi utili per superare con successo anche i passaggi più intricati del gioco o danno la caccia a eventuali easter egg disseminati dagli ideatori. Quasi sempre basta seguire gli hashtag tematici di tendenza per imbattersi in questi e per scoprire contestualmente quali sono i temi più discussi, gli hot topic del momento. Per promuovere il proprio board game all’interno delle community digitali incentrate sul gioco uno dei modi migliori è creare valore con contenuti inediti, originali e impossibili da trovare altrove, come, per esempio, un regolamento adattato a un numero di partecipanti diverso da quello previsto originariamente o dei suggerimenti per delle possibili varianti di gioco.

Promuovere giochi da tavolo presidiando gli spazi virtuali più frequentati dagli appassionati vuol dire, però, anche considerare che tra i canali più ingaggianti quando si tratta più in generale di gaming ci sono oggi YouTube e Twitch. In genere sono frequentati per assistere alle dirette tra giocatori “pro”, perché aiutano a familiarizzare con le regole del gioco, soprattutto se si è alle prime armi, ma sono soprattutto ottime occasioni per imparare nuove tattiche di gioco e poterle imitare una volta che ci si troverà in prima persona davanti al tabellone. Inoltre, come per il resto degli eSport, soprattutto per un pubblico di semplici amatori sono ottimi momenti d’intrattenimento.

Due sono i modi migliori, così, per stare su questi canali se la propria intenzione è promuovere giochi da tavolo: fare durante le dirette dei giocatori professionisti quello che farebbe un buon community manager, ossia rispondere a eventuali domande, richieste di informazioni, commenti che potrebbero arrivare da parte del pubblico, ma anche pensare a un piano editoriale che permetta di ospitare all’interno del proprio canale le sfide più attese, tra i giocatori con più seguito. In un caso e nell’altro quello che si guadagna è soprattutto visibilità, ma anche più brand awareness.

Se l’obiettivo è creare risonanza attorno al proprio brand, il mondo dei giochi da tavolo dovrebbe imparare dalle più moderne strategie di promozione dei videogiochi che ci sono content creator e influencer che hanno un ruolo di non secondaria importanza sulle dinamiche del settore e quindi nell’aumentare le probabilità che un gioco o una sua variante abbiano successo presso il grande pubblico.

Coinvolgerli può essere una buona idea, soprattutto quando si tratta di promuovere giochi nuovi e per i quali è necessario che i possibili giocatori familiarizzino innanzitutto con universi narrativi e mondi di gioco. Coinvolgere gli influencer può essere soprattutto un buon modo per garantirsi la riuscita di campagne di crowdfunding e fanfunding eventualmente connesse al lancio del gioco o di una sua variant o di un volume successivo.

Come usare gli strumenti digitali per rendere aumentata l’esperienza di gioco

Non si può non considerare, infine, che anche gli appassionati di giochi da tavolo sono ormai spesso alla ricerca di esperienze di gioco “aumentate” e che non si concludano sul tabellone. È per questo che la maggior parte dei giochi da tavolo ha ben pubblicizzata sulla confezione o raggiungibile in ogni momento tramite QR code impresso sui materiali di gioco un’app collegata e sui cui “continuare” l’esperienza di gioco visualizzando classifiche, allenandosi con tutorial, con simulazioni o con allenatori in intelligenza artificiale.

Sviluppare in anticipo le app, renderle disponibili sui principali marketplace prima che un nuovo gioco da tavolo sia disponibile “fisicamente” potrebbe essere un modo funzionale per promuoverlo, creando hype intorno a esso, ma avendo a disposizione anche dati e insight utili a prevedere il tipo di accoglienza che riceverà.

Note
  1. Global Board Games Market Report 2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI