Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
MacroambienteOra la qualifica di meeting and event manager è certificata: come ottenerla

Ora la qualifica di meeting and event manager è certificata: come ottenerla

Qualifica di meeting and event manager certificata: ora è diventato possibile conseguirla. A cosa serve e in che modo è possibile ottenerla?

Qualifica di meeting and event manager certificata: come ottenerla

A chi è del settore della meeting industry sarà sicuramente (e più di una volta) capitato di sentire l’esigenza di avere − e quindi poter esibire – una qualifica di meeting and event manager certificata. Dal 7 ottobre 2020 questa necessità si è trasformata in una priorità e, grazie all’intervento di associazioni del settore dei congressi e degli eventi come Federcongressi&eventi e MPI Italia Chapter, è possibile ottenere una certificazione che dia maggiore risalto e prestigio alla figura professionale del meeting and event manager. Per raggiungere questo importante traguardo, queste associazioni sono diventate i veri e propri centri d’esame per l’acquisizione della Certificazione.

Qualifica di meeting and event manager certificata: perché è tanto importante

Ottenere una certificazione, riconosciuta e spendibile professionalmente, risponde a un’esigenza che nel tempo è diventata sempre più pressante per il settore della meeting industry; il raggiungimento di questo importante traguarda ha infatti consentito di dare un’identità ben definita a una figura professionale complessa e in costante evoluzione e di certificarne capacità e prestigio.

Inoltre, con questo riconoscimento ci sono altri aspetti da non dover assolutamente sottovalutare: la certificazione diventa un titolo che consentirà al manager dei meeting e degli eventi non solo di porsi sul mercato con una qualifica professionale garantita e riconosciuta, ma di partecipare anche a bandi di gara che richiedono tra i requisiti la presenza di figure professionali certificate.

Come ottenere la certificazione

Federcongressi&eventi e MPI Italia Chapter, grazie alla convenzione sottoscritta con Intertek (multinazionale accreditata da Accredia per l’erogazione di servizi di ispezione e certificazione di sistemi di gestione e di prodotto e di persone) sono diventati dei centri di esame autorizzati per poter rilasciare questo importante riconoscimento.

L’esame si basa su tre prove (due scritte e una orale). I requisiti fondamentali per accedervi sono: essere professionisti con cinque anni di esperienza professionale; avere un livello di istruzione consono al ruolo; aver partecipato a corsi di formazione specifica. L’obiettivo finale è offrire uno strumento concreto per misurare il sapere dei candidati ed elevare gli standard qualitativi dell’intero settore.

Tutti i nominativi dei professionisti che otterranno la certificazione di meeting and event manager saranno pubblicati nelle banche dati del sito internet di Accredia.

La sessione pilota d’esame ha già avuto la sua realizzazione e come esaminatori vanta la presenza di esperti del settore come Francesca Scutari e Lorenzo Pignatti che – in tale contesto – sono stati soprattutto relatori della norma di riferimento della certificazione. Si tratta della “UNI 11786 – Attività professionali non regolamentate – Meeting and Event Manager – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza“, redatta ed elaborata da un gruppo di lavoro al quale hanno partecipato anche Federcongressi&eventi e MPI Italia Chapter e che ha visto quest’ultima associazione come coordinatore del tavolo tecnico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI