CampagneFrancesco Totti è il testimonial della nuova campagna di Very Mobile

Francesco Totti è il testimonial della nuova campagna di Very Mobile

La campagna Very Mobile con Totti, lanciata a febbraio 2021, punta tutto sull'ironia e su video creativi con un testimonial d'eccezione.

La campagna Very Mobile con Francesco Totti, lanciata a febbraio 2021, punta tutto sull'ironia e su video creativi con un testimonial d'eccezione.

Very Mobile ha lanciato – a partire dal 14 febbraio 2021 – una nuova campagna pubblicitaria che ha come protagonista Francesco Totti nel ruolo di testimonial .
Dal comunicato stampa rilasciato da Very Mobile si apprendono, inoltre, i canali di comunicazione scelti per l’iniziativa: si tratta del web e delle reti televisive nazionali. Quali sono, nel dettaglio, le creatività (in termini di video e post) della nuova campagna Very Mobile con Totti?

L’ironia protagonista degli spot della campagna Very Mobile con Totti

Su tutti i social di Very Mobile e su alcune emittenti televisive è stata diffusa un’inedita serie di spot diretta da Gigi Piola.

Lo spot di lancio della nuova iniziativa

Nel primo video un ragazzo chiede aiuto al suo smartphone per “chiamare” un amico grazie alla formula «hey Fra» (un’originale battuta dello spot in alternativa a “ok Google” o “ehi Siri”): in un attimo compare Francesco Totti, un assistente unico e inimitabile, che inizia a “chiamare” Paolo, non con l’ausilio dello smartphone ma con lo strumento della voce; in questo caso infatti si fa leva su un gioco di parole basato sui diversi usi del verbo “chiamare”.

campagna Very Mobile con Totti

Francesco Totti e il coprotagonista dello spot di lancio della campagna. Fonte: canale YouTube Very Mobile

In particolare, gli ultimi secondi dello spot Very Mobile 2021 danno spazio alla frase dell’ex calciatore, ossia «Non risponde. Che faccio? Citofono?», che mira a strappare un sorriso agli spettatori grazie anche a un rimando ad abitudini tipiche del passato.

Very Mobile

Very Mobile

 

Il secondo spot della campagna con Totti

Nel secondo spot Very Mobile 2021 una ragazza in tenuta sportiva che fa jogging con auricolari all’interno di un parco pronuncia la battuta «Hey Fra, metti una canzone». In seguito, Francesco Totti fa il suo ingresso in scena nelle vesti di “assistente non vocale” e intona il brano “Maledetta Primavera” di Loretta Goggi.

campagna Very Mobile con Totti

Francesco Totti e la coprotagonista del secondo spot Very Mobile. Fonte: canale YouTube Very Mobile

Il video si conclude con una divertente frase dell’ex capitano della Roma, con accento romano: «Ammazza come corre questa, oh».

Very Mobile

Very Mobile

Il terzo spot Very Mobile 2021

Il terzo spot diffuso dal brand di telefonia si apre con un primo piano di un ragazzo che, alla guida di un’auto, prova a utilizzare un dispositivo elettronico per conoscere il tragitto da percorrere per raggiungere la città di Roma.

Nuovamente, così come nei video precedenti, Er Pupone compare inaspettatamente e risponde alla richiesta del ragazzo con la tipica frase pronunciata dai navigatori, ossia «calcolo percorso», seguita da un divertente gioco di parole basato su un noto proverbio: «fai come ti pare, tanto tutte le strade portano a Roma». Questa battuta mette in luce il senso dell’umorismo di Francesco Totti sicuramente ma anche dell’intera serie di spot.

Nel terzo spot della campagna Very Mobile Totti è un navigatore in carne e ossa. Fonte: profilo Instagram Very Mobile

A rafforzare tale concetto è la frase finale dello spot, che fa riferimento al traffico stradale di Roma: «se c’è traffico vuol dire che siamo arrivati».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

target =”_blank” rel=”noopener”>Un post condiviso da Very Mobile (@verymobile)

Il quarto spot della campagna Very Mobile con Totti (e la carbonara)

In occasione delle feste di Natale 2021 Very Mobile ha diffuso quello che sembrerebbe essere l’ultimo spot della campagna.
Il video segue lo stesso iter narrativo dei precedenti: un uomo intento a cucinare un noto piatto della tradizione culinaria romana – ossia la pasta alla carbonara – si rivolge a un assistente vocale per risolvere i propri dubbi relativi agli ingredienti per preparare la pietanza. In particolare, il ragazzo chiede al digital assistant se «nella carbonara ci va la panna».

Anche in quest’occasione, non può mancare nello spot Very Mobile con Totti sulla carbonara l’effetto sorpresa volto a stupire gli spettatori-consumatori: l’ex calciatore compare, infatti, improvvisamente sulla scena, pronto a sfoderare la sua simpatia. In particolare, Il video si conclude con una frase sarcastica dell’ex capitano della Roma, volta a fare chiarezza sulla diatriba esistente in merito agli ingredienti della pietanza o comunque a erronee convinzioni diffusesi riguardo alla preparazione della stessa: «Certo! Mettici pure un po’ di cacao se vuoi. Dopo te la magni te però, eh!».

Gli elementi ricorrenti negli spot della campagna Very Mobile con Totti

Tutti gli spot presentano la stessa struttura narrativa: il video si apre con una persona che richiede, apparentemente, l’aiuto di un dispositivo digitale e invece con un effetto sorpresa compare Francesco Totti, assistente in carne e ossa. Il problem solving messo in atto dall’ex capitano della Roma genera nei coprotagonisti una reazione sbigottita, chiaramente visibile dalle espressioni dei loro volti.

Gli spettatori-consumatori possono facilmente cogliere i rimandi al mondo degli assistenti vocali sia attraverso le battute, enfatizzate con la presenza costante di sottotitoli, sia attraverso la riproduzione, presente in ogni video, dell’effetto sonoro tipico di tali dispositivi.

Presenti inoltre negli spot i simboli identitari di Very Mobile quali il jingle , il logo e i colori verde e bianco, utilizzati da tempo dall’azienda anche per la propria comunicazione. Presenti anche le offerte relative ai servizi di telefonia, presentate nella parte centrale di ogni spot.

Francesco Totti al centro di post e video sui social del brand

Come già anticipato, Very Mobile utilizza i propri social network per dare visibilità ai nuovi spot e alla collaborazione con Francesco Totti. È infatti lui il protagonista di diversi post e video pubblicati sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram del brand di servizi di telefonia.

Più nel dettaglio, i post pubblicati dall’11 al 13 febbraio 2021 – accompagnati dall’ hashtag #veryspecialassistant e da giochi di parole basati sulla carriera di Francesco Totti (per esempio «un assistente very top… che non sbaglia un colpo») – hanno alimentato, prima che svenisse svelato, l’effetto sorpresa relativo all’identità del nuovo testimonial del brand.

In seguito, da aprile a ottobre 2021, i social del brand hanno mostrato Totti al centro sia dei tre spot menzionati in precedenza, sia di diverse pubblicazioni fatte in diversi formati e a diversi scopi: da quelle volte a dare notizia dell’anniversario del brand a quelle in cui copy, immagini e battute sembrano essere un prosieguo del primo spot Very Mobile 202. Anche in questo caso in risalto sono frasi simpatiche come  «[…] un assistente così speciale che basta dire “Hey Fra” e può succedere […] davvery tutto» e «quando dici al tuo nuovo assistente vocale di chiamare Paolo e lui gli citofona e scappa».

Post Instagram Very Mobile

I due protagonisti del primo spot sono al centro anche di post e video sui profili social di Very Mobile.
Fonte: profilo Instagram Very Mobile

Sul canale YouTube di Very Mobile, infine, sono fruibili solo due degli spot realizzati per la nuova iniziativa. Uno di questi, poi, è proposto in due differenti versioni, volte a illustrare all’utente le diverse offerte dei servizi di telefonia del brand.

Una tematica attuale affrontata in modo originale

La campagna Very Mobile con Totti risulta coerente con la pregressa comunicazione messa in atto dal brand che da diversi anni fa uso di un tone of voice ironico e di giochi parole: basti pensare a quelli già menzionati, ma anche a quelli presenti in spot passati, come per esempio «senza di te non sostare».

Very mobile pubblicità spot 2020

Very mobile pubblicità spot 2020

Anche la tematica del ruolo degli assistenti vocali nella vita degli individui viene affrontata con un pizzico di ironia, lasciando però comunque spazio a una riflessione di più ampio respiro.

In un mondo sempre più tecnologico gli assistenti vocali hanno assunto (e continuano ad assumere) un ruolo rilevante nella vita degli individui e diverse sono le pubblicità che riflettono queste dinamiche. Un valido esempio è rappresentato dalle Favolacrime lanciate da Tempo, delle fiabe che possono essere narrate anche dagli assistenti vocali. Gli assistenti vocali sembrerebbero poter essere, in questo specifico contesto, addirittura validi sostituti di amici e parenti nel ruolo di cantastorie.

In conclusione, quindi, Very Mobile sceglie per la nuova iniziativa un tema presente nel contemporaneo, anche nella comunicazione di altri brand, aggiungendo, però, un un originale tocco ironico.

Credits campagna Very Mobile con Totti

Agenzia creativa: SuperHumans
Executive creative director: Luca Albanese e Francesco Taddeucci
Senior copywriter: Rocco De Stefano
Copywriter: Chiara Modenese e Ginevra Giovenali
Senior art director: Federico Angelieri
Art director: Isabella Perino e Riccardo Vicini
Account director: Giuseppe Moltedo
Account manager: Sonja Dukovic
Account executive: Marta Giustini
Social media manager: Roberto Moccia

Casa di produzione: Buddy Film
Executive producer: Alessio Gramazio
Regia: Gigi Piola
Strategic consultant: Nicola Novellone
Direttore della fotografia: Alessandro Pavoni
Film editor: Danilo Torchia
Postproduzione: XLR8

Altre notizie su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI