Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
MarketingAmazon aprirà nuovi punti vendita che faranno concorrenza ai grandi magazzini

Amazon aprirà nuovi punti vendita che faranno concorrenza ai grandi magazzini

Per aiutare l'azienda a espandersi in diversi settori merceologici, Amazon ha deciso di creare dei department store: ecco cosa si sa sulla nuova mossa del colosso della vendita online.

Amazon aprirà dei grandi magazzini

Il 19 agosto 2021 The Wall Street Journal ha annunciato che Amazon aprirà dei grandi magazzini in diversi stati americani, a partire dall’Ohio e dalla California. Secondo la testata, lo scopo sarebbe quello di creare diversi punti vendita fisici di grandi dimensioni (come i cosiddetti department store, molto popolari negli Stati Uniti) pensati per far sì che Amazon abbia una presenza più ampia nella vendita al dettaglio e incrementi le proprie vendite in settori come quello dell’abbigliamento, degli articoli per la casa, dell’elettronica e altre categorie merceologiche.

Amazon aprirà dei grandi magazzini negli Stati Uniti

Dalle informazioni riportate da TWSJ, i nuovi punti vendita saranno di circa 2800 metri quadrati, più piccoli dunque della maggior parte dei grandi magazzini (solitamente di oltre 9000 metri quadrati), ma in ogni caso più grandi dei negozi fisici finora creati dall’azienda.

Non ci sono ancora informazioni più dettagliate riguardo ai prodotti che verranno venduti all’interno di questi store: è possibile però presumere che oltre alle note marche presenti sull’ ecommerce i private label di Amazon possano essere protagonisti nei nuovi punti vendita.

L’investimento di Amazon sui brick-and-mortar (che non è una novità)

L’impero di Jeff Bezos si è consolidato grazie all’eCommerce, ma da diversi anni ormai Amazon ha mostrato grande interesse per il mantenimento di diverse tipologie di punti vendita. Nel 2015 ha aperto a Seattle la prima libreria, denominata Amazon Books[1], e nel 2016 è stato lanciato il primo Amazon Go, noto per essere il primo negozio senza casse[2].

Due anni dopo il gigante tech ha lanciato una tipologia di store dedicata ai prodotti più apprezzati dagli utenti: tali negozi sono stati denominati Amazon 4-star[3]. A marzo 2021, invece, il brand ha aperto a Londra il primo negozio di alimentari Amazon Fresh e ad aprile ha inaugurato il primo salone da parrucchiere nella stessa città, Amazon Salon[4].

Per il momento non ci sono ancora molte informazioni sulla tipologia di store che verrà creata e quindi non si sa ancora se si seguirà il modello senza casse di Amazon Go. Molte voci però sembrano certe del fatto che la nuova mossa di Amazon potrebbe mettere a dura prova i grandi magazzini[5], come per esempio la nota catena Macy’s che ha iniziato a testare la creazione di department store di dimensioni più piccole[6].

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI